Leggo regolarmente la stampa americana da molti anni eppure non mi sono mai abituato alla naturalezza con la quale da quelle parti si esprimono pareri chiari e senza censure sui prodotti commerciali. Eccovi un esempio, da un articolo di David Pogue del NYT alle prese con un cellulare Motorola:

The stratospherically stupid address book, for example, can handle only one phone number for each person. You must create separate entries for “Mom home,” “Mom work,” “Mom cell” and so on. (Hello, Moto? We’re not in 1970 anymore.)

12 commenti a “CELLULARI ANNI 70”

  1. Roberto dice:

    Decisamente meritevole. Dovrebbero impararlo anche quelli che scrivono dalle nostre parti; non solo nel settore telefonia mobile.

    Prendi per esempio le auto: hai mai visto un giornale che dica "questa macchina è un bidone?"

    Mi piacerebbe avere la possibilità  di leggere qualche recensione della Duna fatta dai giornali dell'epoca.

  2. Maurizio Goetz dice:

    Cribbio. Stai parlando di David Pogue, un vero maestro del giornalismo, molto seguito anche a livello internazionale.

  3. Alessandro Longo dice:

    Prova a farlo qui e ti becchi o la denuncia o l'ostracismo degli uffici stampa e aziende per gli anni a venire. O tutti e due. Anzi, non ti becchi niente, perché il caporedattore non ti pubblica il pezzo, accusandoti di peccare di scarso equilibrio.

    Ogni volta che mi chiedono "mi raccomando, fai un pezzo equilibrato", capisco bene che temono di perdere pubblicità  di qualcuno…

  4. LockOne dice:

    Per questo genere di linguaggio ci stanno gia' i blog. Evviva.

  5. settolo dice:

    per la verità , i nuovi motorola consentono benissimo di associare più numeri di telefono ad un unico contatto… mi riferisco proprio al razr della foto, versione umts.

    Poi è vero che il software motorola è sempre più arretrato degli altri, motivo per cui ho sempre comprato motorola. Più il sw è complicato, più problemi ci possono essere, imho.

  6. Fabio Metitieri dice:

    Longo, chi ti chiede: "Fai un pezzo equilibrato"?

    A me non l'ha mai chiesto nessuno. E mi hanno sempre pubblicato tutto, anche i pezzi critici.

    Ciao, Fabio.

  7. Margot dice:

    Ma soprattutto (…) vagli a dare torto!

  8. Giorgio dice:

    Ho scorto per caso al lato della strada una Duna parcheggiata con il cartello: "Vendesi, euro 1.500 trattabili". Questo simpatico proprietario o è un grande provocatore, o ha un incommensurabile sense-of-humor.

    Motorola: fino all'altro ieri facevano telefoni che non visualizzavano il numero dell'ultima chiamata persa….

  9. stefigno dice:

    Stra-condivido . Lo dico anni :preistorici. I Motorola son preistorici. Ma qui non si dice, mai. O poco almeno. Molto poco.

  10. lumaca dice:

    Ma negli anni 70 c'erano già  i cellulari?

  11. FS dice:

    "Fai un pezzo equilibrato" che significa?

    a) non ho la liberta' di farti dire quello che ti pare su questo soggetto che mi puo' sempre tornare utile;

    b) senti, tu sei un po' una mina vagante, qui vedi di restare sui binari;

    c) cacchio, sono io che ti pago e quindi sono io che ti dico quello che devi scrivere.

    In ogni caso, non è giornalismo libero…

  12. gigandrea dice:

    Io invece l'ho comprato pur sapendo che il software faceva schifo, ma si tratta pur sempre di un telefono non di un PC. E poi si puo' associare piu' numeri ed una voce di rubrica, ma non senza leggere le istruzioni.