Daniele Luttazzi chiude il suo blog perche’ si e’ accorto che “un blog tende ad assecondare le derive populistiche”. Oppoverinoi!

p.s. post inutile lo so, ma avevo questo titolo da sfruttare….;)

17 commenti a “LASER e 470 PER TUTTI”

  1. P.G. dice:

    Ha fatto benissimo. Il blog di Beppe Grillo è da tempo un pessimo esempio di demagogia autoreferenziale.

  2. andrea dice:

    A me dispiace, era un blog divertente. Avrebbe potuto continuare a scrivere senza sfociare per forza nella demagogia delirante di grillo. in media stat virtus?

  3. Davide Tarasconi dice:

    credo che le motivazioni che ha addotto siano abbastanza oneste.

    mi dispiace, anche io credevo non avrebbe fatto scivoloni.

  4. Domiziano Galia dice:

    Ecco appunto, quella deriva populistica mi sapeva tanto di critica a Grillo. Sbaglio?

  5. gparker dice:

    Ma nessuno gli ha detto che il suo non era un blog?

  6. alessio dice:

    Luttazzi è molto più intelligente della media, direi anzi molto più intelligente di quello che potrebbe apparire a prima vista: se si seguono alcune sue presentazioni o conferenze sulla comicità  si capisce che ha studiato, fa riferimenti molto articolati e si ha la netta sensazione che le cose che poi mette nel suo lavoro siano meditate, o almeno abbiano un retroterra.

    Anch'io ero preoccupato della deriva populista di Luttazzi negli ultimi tempi, mi aveva fatto un po' specie che lo spettacolo nuovo esordisse qui a Bologna non già  in teatro, come l'anno scorso, ma al *Palasport*. Forse un campanellino è suonato anche a lui.

  7. Medo dice:

    Non ha torto.

  8. LorenzoC dice:

    Massimo, al di là  delle "derive popolustiche", credo che Luttazzi abbia chiuso su baracca e burattini (per tornare ad una versione slow del sito) perchè non voleva correre il rischio di diventare una sorta di capopopolo. Vuole rimanere uno che fa satira e stop.

    Più che l'ultimo post è significativo quello di qualche giorno fa.

    Ho scambiato due battute due con Daniele un annetto abbondante fa prima di un suo spettacolo al Fuori Orario (degli amici del Fuori parlerò un'altra volta).

    Mi è sembrato una persona che fatica a prendersi troppo sul serio. Chiudere il blog è forse figlio di questo atteggiamento.

    Non trovo poi che sia un difetto.

  9. massimo mantellini dice:

    beh lorenzo, tu sai quanto io stiimi il tuo parere…;). Ed avere un blog non e' certo un obbligo per nessuno. Detto questo la deriva populistica su un blog di un personaggio noto forse e' inevitabile, forse no.

  10. alessio dice:

    Oh, e non credo che sia casuale questa scelta il giorno prima che il "Venerdì" esca con la copertina su Grillo e il suo blog…

  11. Davide Tarasconi dice:

    in effetti nel suo ultimo spettacolo al Fuori Orario (LorenzoC, c'ero anche io!) è più volte saltato fuori questo desiderio di non-protagonismo: Luttazzi è molto più colto di tutti i personaggi della sfera satirico/comica italiani, questo è risaputo e la sua decisione di oggi dividerà  parecchio.

    Ha chiuso il blog per le stesse motivazioni di fondo per cui non è andato da Celentano: per non essere schiavo di un mezzo.

  12. Antonio dice:

    Un grande.

    Ha provato, proposto materiale interessante per quanto è durato, compreso i meccanismi e ha chiuso.

    Un peccato perché appunto si distingueva non poco dalla media degli altri comici censurati e piagnoni, mai adagiandosi nel ruolo. Ma evidentemente meglio così, significa che continuerà  a farlo.

    Fuori dalla rete e tutti a teatro. (o in libreria, o in piazza, o ai dibattiti, o scuola, o…).

  13. Simo dice:

    mi sarebbe piaciuto che daniele m'avesse fatto diventare ricco, famoso, e scrittore di libri noiosi. peccato

  14. gm dice:

    Proviam a pensare se Berlusconi aprisse un blog…altro che derive populistiche…

  15. gabriele dice:

    C'è anche da considerare che fra pochi giorni inizia il suo tour e farà  spettacoli quasi tutti i giorni fino ad aprile: è difficile tenere un blog in queste condizioni. Magari riapre dopo.

  16. F.N. dice:

    Grillo fa scuola, Luttazzi s'arrende

  17. CG dice:

    Trovo che se la tiri ; e alla grande.

    Per quanto colto, comunque si tiri indietro… che sia schifato dalla gente. IL contrario del populista? Forse, si.

    In fondo dicono la loro e non rispondono mai a nessuno.

    Nè Grillo, né luttazzi. Sono monologhi con forum allegati. un po' come una platea in forma scritta, che dopo aver parlato lascia la registrazione alla cassa.