13
Dic
Oggi Mola segnalava che fra i vari contributi creativi alla prossima legge finanziaria e’ compreso, oltre alla pornotax anche una probabile tassa sui film violenti. Se aspettiamo ancora un po’, visto che sul maxiemendamento nemmeno oggi si sono messi d’accordo, la prossima volta qualcuno proporra una imposta al 20% ai possessori di auto pastello.

update: Tremonti ha appena detto che invece l’accordo c’e’. Che la pornotax si chiamera’ “imposta etica” e che si trattera’ di “un’addizionale sui profitti di prodotti che incitano alla violenza e alla pornografia“.

8 commenti a “FINANZA TENUE”

  1. MaurizioB dice:

    Incitare è una parola un po' grossa, direi… Il buon Tremonti sta già  cercando di adattare la legge per far comodo a qualcuno?

  2. Fabio Metitieri dice:

    Come dice Vergassola: Tassare il porno e' come tassare le seghe. Se la tassa e' anche retroattiva, sono rovinato…

    Ciao, Fabio.

  3. Giorgio dice:

    E dimentichi di dire che Tremonti ha chiosato di aver pensato a questa tassa (porno+violenza) prendendo spunto da un'analoga iniziativa francese.

    Come al solito, prendiamo solo il meglio dalla varia umanità , eheheheheh.

  4. Niccolò Zamborlini dice:

    >MaurizioB ha scritto

    >

    >Incitare è una parola un po' grossa,

    >direi… Il buon Tremonti sta già 

    >cercando di adattare la legge

    > per far comodo a qualcuno?

    Chi, la Disney?

  5. P.G. dice:

    Per quanto mi riguarda, i film di Boldi e De Sica sono: pornografici e violenti. Doppia tassa, pertanto.

  6. antani dice:

    dopo i tagli alle tasse non sanno piu' dove prendere i soldi.

  7. capemaster dice:

    certo che adesso, considerata la tassa SIAE sui DVD ed i CD, farsi una guardatina comincia a costare!

  8. stefano dice:

    Fossi un comico, mi sentirei montare una forte preoccupazione: questi mi vogliono rubare il lavoro….

    "Ditino" Santanchè.. vuole la porno-tax, bene, allora tassate tutta la "casa delle libertà " ( loro, non nostre certamente ), perchè se c'è qualcosa di sconcio ed osceno è come quattro dilettanti cercano di sopravvivere sul carro dei tespi, alle nostre spalle….Quando arriva Aprile?….questi stanno, con una fantasia creativa degna del migliore pubblicitario, facendo a pezzi ogni cosa che toccano…..ma sarebbero nostri rappresentanti? Ha ragione Grillo: dobbiamo considerarli nostri dipendenti e comportarci di conseguenza……tutti a casa…..