14
Nov

La SCF, Societa’ Consortile Fonografici, ha preso di mira i dentisti ed intende far causa a quanti nei loro studi, mentre trapanano e otturano ed estraggono e detartrizzano, trasmetto musica senza pagare i diritti discografici.

10 commenti a “MALASANITA’”

  1. eìo dice:

    estremizzando, se io in ufficio ascolto della musica, come spesso mi capita, e arriva un cliente, potrei esser querelabile?

    tutto ciò, come si dice, ha dell'incredibile…

  2. garbaland dice:

    La prossima che sentiremo sarà  la SIAE all'attacco dei ragazzi che si portano la chitarra in gita scolastica, e suonano impunemente le canzoni di Battisti senza prima compilare il Borderò.

  3. Giorgio Zarrelli dice:

    E' uno scandalo. Ieri ho sentito la mia vicina cantare sotto la doccia. Esiste un form online tramite il quale denunciarla anonimamente?

  4. Pier Luigi Tolardo dice:

    Direi che questi esattori dovrebbero andare in qualche allevamento di polli, anche lì usano la musica, possibilmente in Romania e Ungheria.

  5. P.G. dice:

    Sono degli idioti. Vergogna.

    E' il fascismo strisciante che avanza.

    Ricordo ancora quelle lunghe sessioni dal dentista che cantava "Pablo" di De Gregori mentre trapanava e devitalizzava….

  6. cobra dice:

    Suona come una leggenda metropolitana…

  7. Enrico dice:

    Beh esiste una normativa ben precisa che prevede la necessità  di autorizzazionbi preventive per trasmettere musica in pubblico.

    Finchè non viene cambiata la normativa (cosa che mi pare non è nel programma di nessun partito, quindi cosa c'entrano i fascisti?) non si vede perchè i dentisti dovrebbero essere esentati dagli obblighi di legge.

    Tra l'altro da tempo erano in corso negoziati con il sindacato di categoria, ovvio che le minacciate azioni legali non sono altor che la conseguenza dell'interruzione di tali trattative.

    Non vedo cosa cxi sia di coksì scandaloso nel voler richieder eil rispetto degli obblighi.

    Molto più scandaloso è che non intervenga in concreto chi potrebbe farlo.

    Le leggi vanno cambiate non disattese, facendo finta che sia giusto così.

  8. P.G. dice:

    Ecco, ci mancava il solito ragionamento da burosauro. Anche i gerarchi nazisti ragionava no così: "ho solo eseguito gli ordini. Gli ordini vanno eseguiti".

  9. Massimo Moruzzi dice:

    più leggo queste cose, o la storia dei CD-con-virus della Sony, e più mi sento in colpa le (rare) volte in cui compro un CD…

  10. Chiara dice:

    E invece i parrucchieri?