03
Nov

Appena darai la disdetta la tua ADSL inizierà  ad avvicinarsi alla velocita’ promessa.

8 commenti a “MURPHY”

  1. Giorgio dice:

    Ahahahahah, mi viene in mente quando (era il '90?) arrivarono le prime ISDN e in ufficio ne avevamo una ventina per le connessioni a internet. All'improvviso cadevano le linee. Di colpo. Tutte. Telefonavo a Telecom, litigavo un po'…"attenda, stiamo facendo dei controlli…a noi non risulta nulla", e improvvisamente tornava tutto su. Mah, miracoli?

  2. Davide Tarasconi dice:

    ma noo, ma noooooo…

  3. paulista dice:

    OT ma mi piacerebbe sentire un commento: mi ha chiamato dieci minuti fa l'ufficio commercile di telecom dicendomi che i loro tecnici stavano aggiornando le linee dall'analogico al digitale (???) per adeguarle alla tecnologia adsl e mi ha chiesto se avevo altri contratti in essere oltre al Telecom voce. Io ho risposto che avevo anche WIND adsl, e la gentile signora mi ha risposto che, beh, in quel caso loro non mi potevano aggiornare un bel niente.

    Ora, apparte il fatto che non capisco in cosa possa consistere l'aggiornamento, se non nello sfilare i cavi e sostituirli con cavi di qualità  superiore, per il resto mi sembra che il canone Telecom da me corrisposto puntualmente debba servire anche per l'adeguamento della rete, di cui la Telecom stessa è proprietaria e gestore in toto.

    O no?

  4. Fiorenzo dice:

    Io credo che il prossimo tizio di Telecom che mi chiamera' dira', hey amico, quanto hai in tasca? Sto venendo da te con una mazza da baseball.

  5. cd dice:

    paulista, forse l'operatrice si è spiegata male e intendeva semplicemente dirti che se hai già  l'adsl con wind ovviamente non puoi attivare sullo stesso numero anche l'adsl con telecom. Rimane comunque una mia semplice supposizione.

    Mantellini, secondo me ad attendere fiducioso prima o poi (azzardo gennaio) avresti avuto (oltre che pagato) l'adsl a 4 mega :P

  6. simone dice:

    paulista, si chiama business intelligence, altrimenti detto: farsi gli affari tuoi.

    staranno verificando quale quota dei loro clienti ha contratti in essere con altri operatori.

    però anche tu: se ti chiama uno che dice di essere della tua banca tu gli dici quanti soldi hai in casa?

  7. Beppe Caravita dice:

    Io non ho mai visto un grande impresa italiana suicidare la sua immagine reale presso gli utenti in questo modo. La paranoia dei 44 miliardi di euri di debiti la sta letteralmente devastando. E me ne dispiace.

  8. Paulista dice:

    Sì, è vero, sono stato un pollo. probabilmente si chiama business incompetence… :))