La cosa che mi impressiona di articoli demenziali come questo editoriale di John Dvorak su PCMag e’ che, nonostante il pezzo sia linkato anche su slashdot, abbia per ora solo 20 commenti. In Italia, per dire, lo avrebbero fatto a pezzettini.

On the other end of the spectrum, they may as well bring out what I predict would become the most popular edition: Microsoft Vista—Porn Edition. Since the company would go through all that trouble to make the Kiddie Edition, it may as well take all it learned and make a Porn Edition. All the great porn sites would be pre-bookmarked. The screen savers and wallpaper would be all porn all the time. For users at work, there would be a built-in “boss” key capability that would switch the machine to a faux Enterprise edition.

4 commenti a “MS VISTA PORN EDITION”

  1. Carlo dice:

    Era semplicemente ironia: sta prendendo per il culo Microsoft che vuole lanciare Vista in sette versioni differenti (tra l'altro ha perfettamente ragione). Facciamone anche una versione alla mentorzata , no?

  2. Fabio Metitieri dice:

    Si', in effetti i giornalisti di informatica, o di Ict che dir si voglia, non hanno molto senso dell'umorismo, perche' sono troppo attaccati alla materialita' dei software e dei prodotti di cui trattano. E quando qualcuno prova a fare lo spiritoso o l'ironico, o addirittura il sarcastico non ci riesce molto bene (a parte me, naturalmente ;-)

    Ciao, Fabio.

  3. Sergio Leone dice:

    Per una volta che Dvorak ci azzecca… :)

  4. Simbul dice:

    Il pezzo di Dvorak è a malapena ironico… sinceramente dopo la prima pagina ho smesso di leggere. La trovata più divertente è quella sulla Porn Edition, ed è tutto dire…