Oggi Chiara Somajni sull’inserto domenicale del Sole24ore dedica il suo spazio alla recente notizia di technorati sulla espansione della blogosfera.

“Sono i numeri elaborati da Technorati (un sito che offre un motore di ricerca della bogosfera e ne monitora le tendenze seguendo attualmente 1,4 milioni di blog). Una frenesia produttiva notevole, che sarebbe interessante confrontare con un’altra attivita’ ugualmente fiorente in rete: quella del tempo perso davanti al monitor in maniera idiota fra giochini e barzellette.”

11 commenti a “IDIOTA SARA’ LEI”

  1. Cristian dice:

    Ma che tristezza. Davvero, i giornalisti mi fanno ribrezzo ogni giorno di piu'.

  2. Massimo Moruzzi dice:

    paura, è solo paura, poverini!

  3. Kurai dice:

    Che poveretta.

    Questa sarebbe l'autorevolezza che secondo i detrattori della conoscenza connettiva hanno i media tradizionali?

    Se la possono tenere, grazie.

  4. Chipo dice:

    paura? eh?

  5. Simo dice:

    questi li chiamerei "scandalisti". non credono in quello che dicono, ma sollevano piccole polveri economiche… E' un mestiere anche questo ragazzi, e mica facile… :-)

  6. MaurizioB dice:

    C'è da chiedersi il perché di dover confrontare i blog (usati per qualsivoglia scopo) con il "cazzeggio" informatico. La gentile signora avrà  una vaga idea di cosa sia il nanopublishing?

    Saluti

  7. Massimo Moruzzi dice:

    ma che nanopublishing d'egitto!

    viviamo in un paese retto dal portatore nano di democraziia, dai…

  8. Adrix dice:

    Eppure nonostante i toni da saputella presuntuosa non ha tutti i torti, specialmente in questo periodo i blog di lingua italiana non diaristici (quelli sono in continua ribollente espasione) non stanno dicendo proprio niente di nuovo. O solo io ho questa sensazione?

  9. Massimo Moruzzi dice:

    fai qualcosa almeno tu, ti prego!

  10. loconews dice:

    ha ragione adrix e non ha ragione. cioè c'è spazzatura e roba buona, come sempre. E c'è chi cazzeggia (e perché no poi?) e chi non cazzeggia. Ci sono gli idioti e no. Comunque se alla Somajni, con quella j poi, non piacciono le barzellette ce ne faremo una ragione

  11. Massimo Moruzzi dice:

    vedi, quello che mi fa ridere sono questi appelli a "essere seri", a "produrre contenuti di livello", da un lato perchè io personalmente non sento nessunissima "responsabilità " di dover essere serio etc,

    dall'altro perchè tutto sommato sono convinto che se ci fosse qualcuno in grado di farci fare un "giornale" online di qualche tipo alla fine non sarebbe poi così male. Voglio dire, sempre meglio di quella porcheria di feltri o del tg4…