04
Ago

mighty mouse

C’e’ sempre un po’ di fastidioso hype quando Apple presenta un suo nuovo prodotto. Anche se questo e’ un innocuo mouse. Multifunzione quanto vi pare ma pur sempre un mouse. Tutto cio’ fa parte del corteo mediatico che Apple si porta dietro da tempo. Ci sono persone disposte ad intrattenerti delle mezze ore sulla pregevolezza del packaging dei prodotti di Cupertino. Ahh, come sagomano il polistirolo a Cupertino! Per il resto mighty mouse e’ un mouse ottico usb dal costo non proprio irrisorio (49 dollari in USA lievitati miracolosamente a 55 euri da noi). Ok ha lo scrolling. Ok ha il tasto destro. Non e’ fantastico?

17 commenti a “SUPERTOPI”

  1. ciro dice:

    per un utente mac anche il tasto destro del mouse può rappresentare, nel 2005, una innovazione fondamentale.

  2. gdm dice:

    eh già , c'è ancora qualcuno che cura i dettagli e fa cose belle da vedere oltre che da usare, che schifo… comunque io mi trovo bene col mio mouse apple monotasto di default, lo trovo più riposante da usare rispetto al microsoft bitasto che avevo ai tempi del pc; per esempio avendo un'unica superficie cliccabile non fa lavorare i tendini in modo scomposto come avviene coi normali mouse. e comunque il plus dei prodotti apple per me non è tanto quello che fanno, ma il come lo fanno: per esempio apple non è stata la prima a fare player mp3, e i suoi non sono neppure particolarmente economici e ricchi di feature, eppure…

  3. alessandro dice:

    uffa….ok, dal costo non irrisorio…ma insomma allora datemi una alternativa allo stesso prezzo! allo stesso prezzo voglio lo scrolling (però é a 360°)..voglio il tasto destro (però senza dover fare la danza dei tendini..e per chi lo usa professionalmente per ore al giorno fa la sua differenza)…voglio almeno due tasti funzione programmabili, voglio dei materiali robusti, un bel design…ma è pieno di questi mouse in giro vero? Già  che ci siamo mi date una BMW al prezzo di una FIAT?

  4. Kurai dice:

    Vedo che allora non sono l'unico a preferire il monotastone. Effettivamente quando passo a usare il Logitech del PC, ho la sensazione che sia pesante, lento e scomodo.

    Poi d'accordissimo sull'hype generato da Apple. Ma loro sono sempre stati molto bravi nel pubblicizzarsi, bisogna dargliene atto. Almeno però i loro prodotti offrono una qualità  difficilmente riscontrabile nella concorrenza. Non parliamo poi di sistemi operativi…

  5. Michele dice:

    Stavolta hai preso proprio un abbaglio! Trovami un mouse tecnologicamente più avanzato di questo e io starò zitto!

    Anche un semplice mouse può diventare una opera d'arte e questo è quello che Apple vuole far capire.

    Che si sia gente malata di Mac questo è vero ma non si può neanche negare che i prodotti Apple sono unici, nel design e nelle novità  tecnologiche.

    Ma a chi diavolo poteva saltar in mente di sostituire i tasti (che sono i primi a rompersi) con dei sensori di pressione?

    Lo capisci la novità  si o no ?, lo capisci che fra un po anche tutti gli altri seguiranno Apple come già  hanno fatto in passato (vedi i cloni dell'iPod) e monteranno dei sensori. Lo sapevi che i mouse dei Mac sono stati fra i primi ad avere il puntamento ottico ? ed ora sono tutti ottici!

  6. Anonimo dice:

    Per come la vedo io apple è specializzata nel vendere cose più trendy che utili. Classico esempio l'IPOD. Perchè andarsene in giro con un coso grande come un telefonino, che costa come un telefonino, ma che fa una cosa sola?

  7. Fabio dice:

    E' vero nessuno riesce a fare branding come Apple, complimenti su questo.

    Tolto lo scroll a 360° (vediamo poi quanto è utile nella realtà  di pagine che normalmente vanno dall'alto verso al basso) che è una innovazione cmq simpatica i sensori di pressione sono solo un'evoluzione di processo… non mi pare sto gran miracolo.

    Di certo ci hanno messo 20 anni prima di ammettere, al contrario di quanto hanno dichiarato fino all'altro ieri, che un tasto solo non sempre può andare bene e che una persona qualsiasi è mentalmente in grado di gestire + di un tasto.

    Meglio tardi che mai cmq.

  8. salvio dice:

    Ricordo che la Apple, quando la Microsfot introdusse in Windows la possibilità  di usare nomi lunghi per i file dopo che loro li usavano da sempre, fece pubblicare dappertutto pubblicità  che prendevano in giro questa novità . Ebbene, è il momento della rivicinita: è opportuno prendere per il culo i mangiatori di Mela che per anni hanno avuto un solo tasto a disposizione.

    Chi parla poi di cloni dell iPod non conosce la storia. Perché la storia dei player MP3 comincia con River (a che io ricordi). Fu l'apple a copiare questa volta. Certo, hanno dei designer degni di questo nome, ma comunque copiarono.

    Lo scroll multidimensionale sicuramente sarà  utile ai grafici, e meno a chi sta tutto il tempo a navigare sui siti web.

    Saluti

    Salvio

  9. Ja dice:

    I mouse a piu' bottoni sono supportati sin da System 7. Il motivo per cui gli apple continuano ad avere un solo bottone – e anche questo e' di default un monobottone programmabile con la funzionalita' di un 4 bottoni – e' per le Human-Computer Interface Guidelines per le applicazioni: tutto deve essere possibile in linea di principio con un solo bottone.

  10. rIK dice:

    Al cambio attuale, 49 dollari valgono circa 60 euro. Quindi la frase "49 dollari in USA lievitati miracolosamente a 55 euri da noi" non ha alcun senso, semmai è il contrario: 49 dollasi in USA, scesi miracolosamente a 55 euro…

  11. Ja dice:

    49 dollari sono 40 euro al cambio attuale.

  12. .mau. dice:

    rIK, per passare dai dollari agli euro si divide per 1.23, non si moltiplica

  13. Kurai dice:

    Chi dice che Apple vende cose più trendy che utili, evidentemente non ha mai provato OSX.

    Da quando sono passato al sistema operativo della mela, faccio il doppio delle cose in metà  del tempo, e non mi devo preoccupare di virus e spyware. Denigrare iPod, poi, vuol dire non averlo provato. Ascolto spess lettori Mp3 di altre marche, e nessuno ha ancora raggiunto la pulizia del suono di iPod. Che poi anche i telefonini leggano mp3… è un altro paio di maniche.

  14. Fabio dice:

    E chi ha parlato di OSX o altre soluzioni. Possibile che qualsiasi fesseria Apple tira fuori bisogna sempre dire che è una grande idea altrimenti si è dei detrattori?

    E' come se uno in un ristorante mangia sempre bene e con fantasia, poi una sera dopo una cena eccellente, gli portano un dessert magari buono ma non certo degno del resto. Avrà  il diritto dirlo allo chef, specie se paga la cena 60 o + € a cranio?

  15. Stefano dice:

    Beh, mettetela come volete ma un autoparlante DENTRO un mouse non si era mai visto! Se non è innovazione questa…

  16. Kurai dice:

    "Per come la vedo io Apple è specializzata nel vendere cose più trendy che utili".

    Io ho commentato questa frase, e ho portato l'esempio di Osx. Concordo con Fabio sul fatto che quello che fa Apple non vada sempre preso per oro colato, ci mancherebbe.

    Ma lamentarsi perché Apple fa del marketing mi sembra un tantino azzardato.

    Vista anche la loro posizione di mercato, è ovvio che debbano fare sembrare rivoluzionario tutto quello che fanno, anche se ha solo qualche piccola (e comunque interessante) innovazione.

  17. Stephen dice:

    Per restare sul tema del mighty mouse, effettivamente ha alcuni accorgimenti tecnici che in commercio non si trovavano ancora (tasti a pressione, scroll a 360°, altoparlante interno). E portare delle novità  nei mouse non è cosa facile. Nulla di straordinario, certo… ma nemmeno sputarci sopra.

    Riguardo poi all'annosa questione del tasto destro, il problema di fondo è che chi critica l'assenza di tasto destro su Mac lo fa in genere da utente Win: su Win il tasto destro è essenziale, su Mac è accessorio. Personalmente lo uso una volta su dieci: di solito si fa tutto con ctrl+click, o con la mela, o col solo tasto sinistro. E' un altro modo di usare il computer, a detta di molti più efficiente. Dunque introdurre "solo" adesso il tasto destro non è una grande mancanza… chi proprio non poteva farne a meno, ne comprava da altri produttori anche prima. I Mac hanno conosciuto un aumento delle vendite a prescindere dai tasti destri, mi pare.