Il 24 maggio scorso due navigatori piu’ avventati di altri cosi’ commentavano su “Primadipartire” il weblog aperto in aprile da Ciro Eugenio Milani con l’intento freddo di documentare l’attesa del proprio suicidio.

Il blog, la cui lettura e’ per molti versi una testimonianza sconvolgente, e’ stato aggiornato fino al 11 luglio scorso. Poi Ciro si e’ infine ucciso buttandosi da un ponte sull’Adda.

Queste dovrebbero essere le sue ultime parole:

Ue’, ciao a tutti.
Me ne sono andato.
Scusate, ma sono le 2.25 ed ho ancora un po’ di cose da fare.
Questi sono dei saluti alla spicciolata.
A qualcuno di voi ho spedito cose.
A qualcuno ho spedito email.
A qualcuno o preparato qualcosa.
Io sono felice così.
* saluti

10 commenti a “LA MORTE AVRA’ I TUOI OCCHI”

  1. Giorgio dice:

    Poveraccio.

    Per arrivare a suicidarsi si deve essere davvero disperati, e senza nessuno vicino in grado di portare un po' di conforto.

  2. Larry dice:

    La cosa più terrificante sono i commenti (sia quelli del 12 luglio che quelli precedenti): un cinismo, un disprezzo per il prossimo che non può essere descritto. Leggete e rabbrividite.

  3. Pablo Moroe dice:

    Davvero una brutta storia.

    Mi associo a Larry per quanto riguarda i commenti.

    Che cazzo di schifo.

  4. uno dei tanti dice:

    Ma quale cinismo! Quanto ci scommettiamo che alla fine ci diranno che era solo un fake?

    Fatevi furbi, boccaloni che non siete altro! Quel blog è solo l'hype del momento, altro che Brontolo…

  5. Pier Luigi Tolardo dice:

    Ci vuole anche coraggio, però, a volte è quello che ti manca per vivere, per morire, per cambiare.

  6. Carlo dice:

    Io non ne avrei fatto un post, Massimo. Se posso sommessamente dire, non mi sembra che serva a nessuno: c'è molta gente che non sta bene e dovrebbe essere invitata a curarsi, non a leggere quella roba. Spero che lo tolgano presto.

  7. Joe Tempesta dice:

    Libertà  è anche *scegliere* come disporre della propria vita.

    La sua è una scelta che merita rispetto, anche se evidentemente non è la nostra.

  8. Christian aka Futa dice:

    Solo per smentire che sia un fake, alcuni miei colleghi hanno lavorato con il ragazzo e lo frequentavano. Il blog l'abbiamo scoperto solo dopo la sua email, la vicenda ci ha lasciato attoniti, senza parole. Una giornata triste.

  9. fetish dice:

    si parla di noi qui: http://artifiziale.splinder.com/1121413901#5290314

    fetish

  10. Latifah dice:

    E anche oggi, su quel blog, c'e' un nuovo post… se non fosse una storia drammatica, sarebbe un'opera d'arte post-contemporanea. Temo casi di emulazione… credo che andrebbe reso inaccessibile. Non so.