Io non so chi sia Stefano Ricucci, ne’ quali progetti abbia su RCS, ne’ dove trovi i soldi per le sue operazioni immobiliari. La cosa che so e’ che Ilsole24ore gli ha da tempo chiesto non solo interviste ma anche un semplice curriculum senza ottenere risposte. L’altra cosa che so, perche’ lo hanno scoperto i giornalisti del Sole, e’ che Ricucci e’ un ex odontotecnico in passato denunciato per truffa e per abuso della professione medica, un self made man che nel 1995 ha dichiarato un imponibile di 5 milioni. Di lire.

update: e mi ero perso la spassosa storiella della laurea di Ricucci a San Marino.

11 commenti a “PRESTARE LA FACCIA E IL NOME”

  1. Larry dice:

    àˆ l'economia del futuro, basata su un misto di nulla e speculazioni: ottieni "inspiegabili" liquidità  e prestiti dai banchieri amici, paghi gli interessi sui debiti con i guadagni, e continui a piacere a scalare e arraffare senza produrre nulla, finché non fai il botto. Tanto poi sei un nullatenente, se anche ti ingabbiano esci dopo un mese per problemi di salute e puoi ricominciare tutto daccapo. Capitani d'industria del nulla. Benvenuti a Tronchettolandia.

  2. Daniele dice:

    Una cosa stupida stupida… E' stato sposato e quando ti sposi qualche piccola confidenza alla signora la fai sempre. Perché tutti intervistano la siliconata Falchi e nessuna cerca di fare mezzo domanda alla ex signora Ricucci?

  3. Giuseppe Mayer dice:

    mi stai dicendo che forse abbiamo trovato il nostro prossimo Presidente del Consiglio!?

  4. dario dice:

    se è per questo (repubblica di venerdì, forse qualcosa sull'espresso) due suoi portaborse sono stati fermati a Chiasso con una macchinata di documenti… non sarà  il prossimo presidente del consiglio, ma va comunque tenuto d'occhio: il ragazzo ha del talento.

  5. Massimo Moruzzi dice:

    d'altronde, basta guardare chi sono i presidenti delle squadre di calcio per capire il paese: palazzinari, neo-monopolisti e finanzieri…

  6. Valerio dice:

    Cosa c'è di strano? Siamo in Italia!

  7. Fabrizio dice:

    Agree con Larry. Ragazzi, c'è una montagna di liquidità  in giro dovuta alla globalizzazione. Non è facile reinvestirla. Un problema analogo alla montagna di soldi che circolava negli anni sessanta e settanta e che fu reinvestita in palazzi milanesi.

  8. Domiziano Galia dice:

    Ah ecco! Perché anche la Falchi, mi ha insegnato Verissimo o Studio Aperto, che poi è la stessa cosa, è laureata presso l'Università  di San Marino. Ora si spiegano le cose.

  9. Anonimo dice:

    Adesso ho capito a chi si sono ispirati elio e le storie tese per 'spallman'!

  10. .mau. dice:

    no, c'è qualcosa che non torna. Mi direte che si sono laureati anche lo stesso giorno, e si sono conosciuti nell'occasione?

  11. Andrea dice:

    Era meglio Max Biaggi.