Oggi abbiamo fatto una velocissima incursione a Perugia con la scusa che Ale doveva recarsi in sovrintendenza per faccende sue. Giornata splendida, sole caldissimo. Abbiamo pranzato in una piccola enoteca del centro che vi consiglio. Assaggiato tra l’altro un ottimo rosso umbro, l’Arringatore della Azienda Goretti. Poco fa stavo cercando di acquistarne qualche bottiglia in rete ma il sito web dell’azienda e’ un mezzo disastro. Domattina presto partenza per Firenze dove il tenutario restera’ fino a martedi. Gli aggiornamenti del blog saranno cosi’ in questi giorni affidati a san gprs. Per cui insomma, non garantisco.

Un commento a “PERUGIA e SAN GPRS”

  1. Riccardo (Bru) dice:

    Perugia è una città  piena di sorprese.

    Piccole cose preziose che ti gratificano senza che te l'aspetti. Ci ho vissuto un anno e l'ho amata molto, anche per questo.

    Se dovessi tornarci presto, ti consiglio un'altra enoteca: Frittole. Il nome è tutto un programma, e i due "padroni di casa" sono perfettamente all'altezza (del nome).