Io un giorno, se avessi molto ma molto tempo libero, vorrei capire attraverso quali strade si arriva a comporre il prezzo di 0,3098 euro che sarebbe poi il costo di un singolo SMS di news di Repubblica.it con TIM (Rep. in questi giorni tenta la carta di regalare il suo costosetto servizio informativo per un paio di settimane affidandosi un po’ anche alle dimenticanze di quanti non lo disdiranno entro il termine previsto). Voglio dire , mi interesserebbe capire per esempio il senso del 4° decimale.

11 commenti a “PREZZI di OGGI”

  1. tup dice:

    beh, pure del terzo se è per questo

  2. marco dice:

    Si vede che dire 0.31 euro faceva brutto (?), e 0.30 era cifra troppo tonda ed elegante per Rep.

  3. .mau. dice:

    dovrebbero essere esattamente seicento lire del vecchio conjo, se non ho sbagliato i conti (a me sarebbe venuto 0.3099, ma ho calcolato a mente).

    La legge prevede di usare più di due cifre decimali per l'indicazione del prezzo, e mi pare che per i servizi telefonici, come anche per le bollette della luce, lo imponga: quello che conta è che nella fattura finale si faccia l'arrotondamento alla seconda cifra decimale.

    Immagino che i miei datori di lavoro non avranno avuto voglia di modificare il profilo di servizio per quel tipo di SMS: sicuramente Ciao Fabio avrà  intervistato qualcuno che conta e potrà  confermare o smentire la mia ipotesi.

  4. Francesco Nardi dice:

    (Rep. in questi giorni tenta la carta di regalare il suo costosetto servizio informativo per un paio di settimane affidandosi un po' anche alle dimenticanze di quanti non lo disdiranno entro il termine previsto)

    che tristezza!

  5. Fabrizio dice:

    e' l'arcoseno di uno

  6. massimo mantellini dice:

    arco che?

  7. Giuseppe Mazza dice:

    Purtroppo Ciao Fabio è in partenza (cfr. Maestrini), quindi offline per qualche giorno. Forse Giordano Contestabile potrebbe offrirci più lumi…

  8. Gokachu dice:

    E' semplice, sono 600 lire in euro: 600/1936.27=0.3098. Non so perché mantengano la cifra tonda in lire, saranno dei vechi listini rimasti uguali

  9. Gokachu dice:

    Ops l'aveva già  detto .mau. ^^

  10. antonio dice:

    600 lire per uno striminzito sms. ma non si fap rima ad accendere la radio?

    E hanno il coraggio di chiamarli servizi aggiuntivi?

    Li vedo molto piu' vicino a certe malefatte di certi isngori ocn gli occhiali scuri che chiedono beneficienza in calabria e sicilia ecc…

    Poi anche il trucchetto del primo periodo gratuito e della automatica continuazione, ma perchè allora non fanno anche la automatica disdetta.

    Basta che 20000 persone si dimentichino e per 5 sms al giorno sono 60milioni delle vecchie lire..no scusate 30987,4139 euro quotidiani.

    Poi c'e' anche una disparita'..se questi giochi li fanno quelli dei tarocchi giu' a denunce ecc… poi lo fa Repubblica per 4 righe di notizie ed è tutto ok..anzi prestigioso.

  11. Massimo Moruzzi dice:

    sante parole, antonio!