Oggi ho trovato in edicola il primo numero di “Giudizio Universale“. Non me ne sarei ricordato se non ne avesse parlato Sofri qualche giorno fa. L’idea del giornale e’ una bella idea: quella di recensire di tutto. Non solo dischi o ristoranti o film, ma anche siti web, persone, posti. Una specie di deriva romantica che mi pare abbia parecchie affinita’ con lo spirito dei blog. Ma Giudizio Universale e’ prima di tutto un giornale e come tale, per come e’ stato pensato, ha alcuni formidabili punti deboli. Uno soprattutto:

– non basta un vademecum del recensore per poter recensire tutto. Specie quando le recensioni sono negative. A parlare bene di Ciampi, come fa egregiamente Fuccillo in questo primo numero della rivista , son buoni tutti. Il nostro e’ oltretutto un paese nel quale la stampa e’ geneticamente allergica alle posizioni ben delineate: non siamo abituati a sentirci dire chiaramente come stanno le cose e questo complica ulteriormente le cose. Cosa accadra’ domani quando il professor Lazzarini ordinario di “Legislazione dei Beni Culturali” alla Statale si vedra’ recensito su Giudizio Universale come insegnante ritardatario e dalle scarse attenzioni verso gli studenti come raccontato in questo primo numero? Si fara’ una risata o chiedera’ la testa del recensore?

– come scrive il direttore Remo Basseti nell’editoriale di apertura (il primo ed ultimo a quanto pare)

“Siamo partiti dall’idea di scrivere un giornale che ci piacerebbe leggere, e su questa siamo rimasti. Solo alla fine abbiamo interpellato gli esperti del ramo editoriale, secondo i quali, e’ giusto che tu lo sappia, non ci acquisterai. Tu caro lettore non dovresti essere qui, a questo rigo. Questo e’ il giudizio degli esperti”

Io tempo che gli esperti avranno alla fine ragione (oltretutto 5 euro e’ un prezzo molto alto per un foglio cosi’ poveramente rilegato). Fatico ad immaginare chi possa acquistare un mensile del genere. Ma si tratta comunque di una bella idea. Originale, per una volta.

4 commenti a “RECENSIRE IL RECENSORE”

  1. Kaspar Hauser dice:

    Più che altro è temibile la lista dei recensori. Dalla maggior parte di loro non comprerei una auto usata.

  2. marco dice:

    Massimo, io mica ho capito perchè non ti è piaciuto.

  3. massimo mantellini dice:

    marco, a me e' piaciuto. Volevo solo dire che nonostante questo credo non funzionera'.

  4. Stefano dice:

    Il giornale mi è piaciuto, l'idea ancora di più…vediamo i prossimi numeri…circa il prezzo, con 4,50 € mi acquisto un'insalata al bar della Camst, penso che il Giudizio Universale meriti la spesa di 5 €….oppure preferisci un CHI una Novella, o qualche altra nefandezza tipo Panorama…se le fanno pagare anche solo 2 €, il Giudizio Universale dovremmo pagarlo 10 €, e ci dovremmo dire contenti….di non leggere "le 15 cose sul sesso che non osavi chiedere"……