Sara’ che ho sempre trovato le performance di Christo stucchevoli oltre ogni misura ma che il grandioso Gates Project di Central Park (qui una miriade di foto su Flickr), sia la quarantennale riproposizione del solito giochetto mi pare evidente.

12 commenti a “CANCELLI nel PARCO”

  1. Fabio Metitieri dice:

    Be', Mante, c'e' chi da anni fa sempre la stessa opera d'arte (ammesso che tale la si possa chiamare), e chi da qualche anno ricicla sempre gli stessi due o tre articoli, a rotazione settimanale, cambiando giusto qualcosina nella speranza di farli sembrare diversi e nuovi (ammesso che si possano chiamare articoli).

    Eppero' tuttavia…. Christo con le prime opere e' riuscito a stupire tutti inventando qualcosa di assolutamente imprevebile e non di soporificamente banale e scontato.

    Ciao, Fabio.

  2. Paolo Graziani dice:

    E' il concetto di porta, come luogo di passaggio, come evento pasquale – ciò che andava fatto, in un territorio di chiusura, di sbarramento verso l'esterno, com'è New York post-11 settembre.

    Grande opera d'arte.

  3. Luca dice:

    Quanto hai ragione! àˆ come i concerti di Bob Dylan, come la luna piena, come la nascita dei bambini, come le poesie di Ungaretti: quarantennali riproposizioni del solito giochetto.

    Dovresti stroncare un po' anche il Rinascimento italiano, che è un po' sopravvalutato, n'est ce pas?

    Ciao, L.

  4. Giordano dice:

    Se fossi stato lì a vederli di persona, non diresti così.

  5. LockOne dice:

    una giornatona, quanto a commenti.

  6. massimo mantellini dice:

    luca ti sei scordato i beatles…..

  7. Luca dice:

    I Beatles si sono sciolti: come è noto questo è avvenuto dopo un tuo commento del 1969 sulla eccessiva sopravvalutazione mdiatica del loro lavoro. L.

  8. Massimo Morelli dice:

    Non lasciate in sospeso noi profani: la definizione di arte è "quello che piace a Luca" oppure "quello che piace a Massimo"?

    La tensione mi uccide.

  9. uno dei tanti dice:

    x M. Morelli: meglio chiedersi se la definizione di arte è "quello che piace a Luca" oppure "quello che piace a Alessandra"…

  10. Massimo Morelli dice:

    In tal caso Luca perde perché Alessandra so che ne capisce. Gli altri due fanno i fighi ;)

  11. alessio dice:

    Questo blog si sta trasformando nell'"Accademia dei sopravvalutati" che volevano fondare due personaggi di "Manhattan"? C'era anche Mozart se non ricordo male.

  12. marco dice:

    Un parco e' un parco, che bisogno c'e' di ravvivarlo in inverno ? l'inverno e' una delle "facce" del parco!

    Senza contare che quando hanno detto al tg il costo di questa "performance" ho pensato per la prima volta seriamente a cosa serve raccogliere 1 euro con un sms

    per il maremoto, se basta chiedere soldi a qualcuno per fare cose del genere…

    … in che mondo viviamo…