Franco mi fa notare (e anche Biccio oggi ne parla) di come la famosa frase di Prodi di cui abbiamo discusso nei giorni scorsi vada (grazie a Cesare) meglio inquadrata e risulti meno assoluta di quanto potesse sembrare. Meglio cosi’. Personalmente, almeno per il pezzo che ho scritto su PI, si trattava piu’ che altro di un pretesto per riaffermare la necessita’ di mettere Internet al centro non tanto del progetto politico di questo o quello schieramento (questione sulla quale oltre a non farmi molte illusioni ho anche parecchi dubbi) quanto della sua identita’ di strumento utile per tutti i cittadini (cosa della quale sono invece discretamente certo) e come tale da rendere in fretta e senza esitazione il piu’ ampiamente e facilmente disponibile.

4 commenti a “AGGIUSTARE IL TIRO”

  1. ugo dice:

    ne dice tante di ca**ate quell'uomo.

    http://www.macchianera.net/archives/2005/02/non_didietro_mi.html

  2. Pier Luigi Tolardo dice:

    Anche senza l'inciso, emerso dalla registrazione, dava abbastanza per scontato che Prodi volesse dire "non tutto solo", questo non toglie l'importanza che il CentroSinistra si dia al più presto un "programma in positivo" e non solo(parlo anch'io così) fondato "sul ciò che non siamo" e allora una riflessione sullo sviluppo dell'Italia digitale e proposte programmatiche forti come quella enunciata da Massimo Mantellini ci stanno e ci vogliono proprio!

  3. bostik dice:

    cvd

  4. biccio dice:

    Manual trackback:

    Prodi, al di là  delle parole siamo tutti d'accordo

    Ieri Mantellini sottolineava giustamente la validità  del suo discorso sull'uscita di Prodi al di là  delle parole e degli aggettivi realmente utilizzati. Il nodo politico centrale rimane infatti …..continua