Mi piaceva molto la storia raccontata oggi da Eugenio Occorsio nel lungo (e bello) articolo che ha dedicato a Steve Jobs. Occorsio a proposito del mac mini scrive:

Il prezzo dichiarato e’ di 499 dollari, ma in realta’ se aggiungiamo monitor e tastiera che sono esclusi si arriva proprio a quei fatidici 666 dollari a cui il giovane Jobs riusci a vendere la gloriosa macchina a un negozietto di elettronica che si chiamava Byte Shop a Mountain View.”

In realta’ sommando al Mini la tastiera meno costosa e il monitor meno costoso in vendita allo store Apple (e rinunciando stoicamente al mouse) si raggiunge la cifra di 716 dollari. Peccato.

7 commenti a “IL NUMERO della BESTIA”

  1. .mau. dice:

    dai, vuoi che non ci sia un 50$ di rebate? :-)

  2. GePs dice:

    Ma un normale monitor VGA (io ho un glorioso Sony trinitron da 17") andrà  bene? Spero di sì, ci avevo fatto un pensierino…

  3. wbottin dice:

    uno ci mette il monitor, il mouse e la tastiera (usb) che vuole, mica solo quelli apple… la raison d'etre del prodotto è appunto convertire gli utenti windows che si sono comprati il jukebox portatile…

  4. massimo mantellini dice:

    si vabbe' ma 666 non lo fa comunque (o per lo meno lo fa con la stessa probabilita' di 667, 668 …)

  5. Antonio dice:

    Bring your own keyboard, mouse and monitor. Certo c'è il solito continuo oscillare tra la sostanza e il barbatrucco tipico della nuova Apple, ma uno dei target primari sono gli utenti di pc che gli accessori spesso li hanno già  o vogliono comprarli da un qualsiasi rivenditore e non da Apple. Hanno capito che questa è un'ottima tecnica di penetrazione.

    E no non è pensato specificatamente per concorrere con i media center; anche.

    ciao

  6. Paolo Graziani dice:

    Come dicevo, io tutta questa economicità  non la vedo. E' un Mac entry-level, tutto qui. Carino per il design, così chi lo comprerà  non dovrà  attapirarsi per il senso di inferiorità  rispetto a chi si può permettere i MAC più costosi.

  7. Anonimo dice:

    SE E' BELLO QUESTO ALLORA TI ACCONTENTI DI POCO…. SO' COSE CHE SI SANNO DA TANTO ( A FINE ANNI '80 VENNE PER ESEMPIO TRADOTTO IN ITALIANO DA HIT UN LIBRO AMERICANO FATTO CON $ DELLA MICROSOFT DOVE C'ERA UN PROFILO MIGLIORE… )