Qualche mese fa ci chiedevamo cosa potessero fare le grandi telco per arginare la concorrenza del traffico dati e l’utilizzo degli accessi alla rete per attivita’ concorrenziali come la telefonia su IP. La risposta per i paesi civili era e rimane: nulla. Per l’Italia il discorso e’ un po’ differente: ancora per un po’ di tempo le pastoie burocratiche, le collusioni con il mondo politico e i mezzucci tipo quello escogitato da Telecom Italia in questi giorni (decidere unilateralmente di vendere all’ingrosso linee ai concorrenti solo nel caso esse comprendano anche il traffico voce) potranno allontanare di qualche tempo l’inevitabile. Il paese accumulera’ ancora qualche quarto di ritardo tecnologico ma chissenefrega.

Gli italiani da gennaio 2005 non potranno più avere l’ADSL senza linea voce. L’ha deciso Telecom Italia e l’ha scritto sul sito Wholesale: per avere l’ADSL bisogna che ci sia una linea voce, normale o ISDN. In caso contrario, Telecom non porterà  avanti la richiesta di attivazione. Non solo: chi disdice la linea voce, perde anche l’eventuale ADSL attivata.

(via Punto Informatico)

6 commenti a “VEDI TELECOM POI MUORI”

  1. Fabio Metitieri dice:

    Mante, non so quante volte te l'ho gia' detto e perche' te lo ripeto… le Telco stanno spostando tutto su Ip. Anche Telecom adesso ti da' la telefonia su Ip, se non sbaglio, anche a casa. Che poi usino _anche_ dei mezzucci per bloccare l'Adsl dei concorrenti, questo e' un altro discorso, ma per ora non vedo proprio un Voip che potrebbe far fuori le grandi Telco se non ci fossero pastoie burocratiche.

    Poi certo, come per il Wi Fi, se vuoi raccontarti palle…

    Ciao, Fabio.

  2. andrea dice:

    bah, la notizia mi pare una bufala (tanto piu' che su pi ormai le bufale sono un'abitudine): la linea isdn e la linea adsl sono incompatibili.

  3. .mau. dice:

    appunto. Quindi uno può chiedere una linea adsl separata perché ha isdn, e poi disdire l'isdn.

  4. Fabio Metitieri dice:

    Be', mi fa piacere non essere sempre il solo a dire che "ormai su Pi le bufale sono un'abitudine". Pero', non capisco l'ormai… secondo me anni fa Pi era molto peggio. Adesso e' leggermente migliorato.

    Ciao, Fabio.

  5. Alessandro Longo dice:

    Ma quale bufala? Bufala sarà  il suo commento. Prima di screditare il lavoro altrui, si informi: veda la notizia sul sito wholesale, citato nel pezzo; veda il comunicato stampa dell'Aiip. E poi che c'entra, scusi, che Adsl e Isdn sono incompatibili? Non lo sa che sino dagli albori, l'Adsl viene portata su doppino aggiuntivo a chi ha l'Isdn?

  6. Paolo Graziani dice:

    Telecom soffoca lo sviluppo italiano