10
Dic

Su L’Unita’ di ieri fa Marco Travaglio se la prende con Klaus Davi, il massmediologo di riferimento del centro sinistra.

Chi è Klaus Davi? Svizzero, 37 anni, è quel wurstel coi capelli unti, gli occhialini tondi, l’abitino di carta stagnola e la vocina bianca che ride sempre senza spiegare né sapere perché. Si presenta come “massmediologo”, ma nelle redazioni dei giornali è noto da diversi anni, da quando si aggirava come un postulante molesto tentando di piazzare sondaggini su argomenti improbabili e veniva gentilmente accompagnato all’uscita.

(via onemoreblog)

4 commenti a “IN QUALI MANI”

  1. tup dice:

    klaus davi è quello che ha consigliato a fassino di cambiare parrucchiere. la tragedia è che fassino gli ha pure dato retta. non si capisce ancora con quali risultati.

  2. Larry dice:

    La cosa tragica è che 'sto Davi è persino simpatico, affabile nel suo continuo dispensare di populismo e banalità . Non credo che da Rondolino a lui siano caduti tanto più in basso (erano già  in fondo, peraltro). Preciso però che l'unico posto in cui l'ho visto è stato La Grande Notte di Gnocchi (che si ostina a invitare ospiti "controversi" credendo di poterli prendere per il culo, e non ha ancora capito che in questa TV se appari hai già  vinto). Mi guardo bene dal seguire Vespa o Costanzo o altri simili anticristo televisivi.

  3. Stefano Hesse dice:

    sempre meglio delle finte mail mandate a suo nome dai suoi scagnozzi dell'agenzia di rp che porta il suo nome e che cercano di vendersi facendo complimenti copia incolla sulle politiche di comunicazione dei potenziali clienti (periodo Ulyssiano, direi…). Alla richiesta di specificare a quali attività  di comunicazione facessero riferimento, il buio completo.

  4. Carlos dice:

    Travaglio fa benissimo…quel "tuttologo" è davvero insopportabile.