Pare che al Gazzettino, abolite le riunioni di redazione, i giornalisti possano parlarsi solo via mail.

Cominciamo dall’abolizione “da parte del Direttore della riunione quotidiana di redazione e con essa del basilare principio, in un giornale, della collegialità  del lavoro. Il confronto delle idee da cui normalmente nasce un giornale è stato addirittura sostituito dall’incredibile imposizione ai giornalisti di “comunicare” tra loro via e-mail, anche se distano pochi metri l’uno dall’altro.

2 commenti a “SCIOPERI nel NORDEST”

  1. Pier Luigi Tolardo dice:

    Troveranno lo stesso il modi di amoreggiare, spettegolare, complottare contro il direttore.

  2. Cips dice:

    Eeeh, il grande Bacialli, non lo credevo un innovatore della professione.

    Chissà  come fa, ogni giorno, a pubblicare 100 pagine di giornale, senza riunione di redazione!