[da giovani tromboni]

Sostiene il premier, parlando di fronte alle Fiamme Gialle (proprio loro):
  • “c’è una norma di diritto naturale, che dice che se lo Stato ti chiede un terzo di quello che con tanta fatica hai guadagnato, questa ti sembra una richiesta giusta, e glielo, dai in cambio di servizi che lo Stato ti dà . Se lo Stato ti chiede di più, o molto di più, c’è una sopraffazione nei tuoi confronti e allora ti ingegni per trovare dei sistemi elusivi o addirittura evasivi, che senti in sintonia con il tuo intimo sentimento di moralità , e che non ti fanno sentire intimamente colpevole“.
Moralità  un cazzo, scusate. E di che diritto naturale straparla il pirla?

Capirei se fossimo solo io cittadino e tu stato (ricordate la vecchissima gag di Verdone che cominciava sempre con “tu, stato”?), ma se oltre allo stato e al cittadino ci sono altri milioni di cittadini che le tasse le pagano tutte, e tu con loro fai parte di una comunità , è come scappare senza pagare il conto, lasciando che a dividerselo per intero siano quei fessi rimasti seduti a tavola.

11 commenti a “SOSTIENE VITTORIO (e IO CON LUI)”

  1. Pier Luigi Tolardo dice:

    Perché invece di far perdere tempo alle Fiamme Gialle con la filosofia non gli promette direttamente un buon posto in Mediaset dove già  lavorano molti dei loro ex colleghi(il marito dell'On. Mussolini, per esempio) e non ricorda quanti delle Fiamme Gialle lo hanno aiutato in anni non lontani ad opporre "resistenza civile e non violenta" ai soprusi fiscali, cui era sottoposto come imprenditore.

  2. Pier Luigi Tolardo dice:

    Berlusconi si autogiudica un tiranno, dunque, poiché ha rimandato ancora la riduzione delle aliquote Irpef.

  3. alessandro dice:

    ma analizziamo il fatto in se, senza nomi

    il presidente del consiglio di un paese legittima i suoi elettori a evadere il fisco davanti ad una platea di accertatori di polizia fiscale

    ahaahahahahah

  4. Vittorio Merlo dice:

    Soprattutto si perde di vista il senso delle tasse, che servono a redistribuire il reddito per la gestione dei servizi pubblici. Se i ricchi si lamentano dell'oltre 30 per cento di tasse, si perde qualsiasi efficacia. Io non ho ancora capito se è proprio scemo e noi italiani con lui, o se lui fa lo scemo e noiitaliano lo siamo…

    In tutti i paesi europei sui redditi alti le tasse vanno dal 40 al 50 per cento, giustamente!!

  5. Paolo Graziani dice:

    C'è un altra norma di diritto naturale, che giustifica il tirannicidio, quando non c'è altro mezzo per eliminare un tiranno che sta mettendo in condizioni di miseria e privazione il suo popolo.

    Fossi in Berlusconi mi preoccuperei piuttosto di questa norma di diritto naturale.

  6. Luca Montaguti dice:

    sono allibito

    il bello è che ci crede davvero; che bella la moralità  ad uso e consumo personale!

    Luca

  7. Giuseppe Mazza dice:

    Concordo con Alessandro: tutto ciò è ironico (a dir poco), al di là  dei nomi in questione…

  8. darkripper dice:

    toh, io ho letto "eversivi" invece che "evasivi".

    ma forse é vero che abbiamo il dente avvelenato..

  9. Anonimo dice:

    Sentire il Presidente del Consiglio parlare in questo modo è veramente triste. Ma è ancora più triste guardarsi intorno per vedere se c'è qualcuno di più degno a ricoprire l'incarico, e vedere il nulla :(

  10. Fabio Garzena dice:

    Sentire il Presidente del Consiglio parlare in questo modo è veramente triste. Ma è ancora più triste guardarsi intorno per vedere se c'è qualcuno di più degno a ricoprire l'incarico, e vedere il nulla :(

    Molto meglio il nulla… almeno non crea danni.

  11. mr_setter dice:

    e' possibile candidare alle prossime elezioni anche gli animali domestici? se si io candido il mio: Rex bastardino di 9 mesi grazioso, pulito e con un sentimento intimo di moralita' altissimo!

    P.S. *Lui* le tasse le paga (Rex intendo!!!!)

    il suo proprietario almeno….