C’e’ un dio.

11 commenti a “OPERAZIONE NEWSLETTER”

  1. Massimo Moruzzi dice:

    addirittura! ;-) (e poi, dirlo oggi che ha vinto bush è proprio di cattivo gusto, non trovi?)

  2. Fabio Metitieri dice:

    Mante, parrebbe che non sai nulla della questione…. cosa si contesta esattamente, perche', cosa c'e' di vero…

    Parrebbe solo che ti piaceresse se inculerebbero Buongiorno Vitaminic.

    Cambia il titolo al tuo blog. Chiamalo "Miei tiramenti". Altrimenti c'e' il rischio che qualche ingenuo lo prenda sul serio.

    Ciao, Fabio.

  3. .mau. dice:

    Met, è ovvio che un blog è "tiramenti del suo tenutario".

    Quanto a Buongiorno, i suoi "standard di gestione della privacy" sono tali che quando ero in Cselt l'unico modo per disiscrivermi da liste passate presenti e future (e nota che non mi ero MAI iscritto a una loro lista) era stato modificare sendmail per fargli tornare 451 tutte le volte che mandavano un messaggio. E ti posso mandare se vuoi copia dei messaggi che mi sono arrivati su una casella tiscali nell'ultimo mese… sempre senza avere mai chiesto nulla.

    Che l'"operazione newsletter" sia legata a qualcosa di diverso, non è poi così importante: una volta scoperchiato, tutto può succedere.

  4. Fabio Metitieri dice:

    Mau, e' il solito discorso… i blog son solo tiramenti quando fa comodo dire che lo siano. Altrimenti, sono il nuovo medium che sta scalzando i mass media tradizionali, producendo informazione "vera" e dal basso.

    Ciao, Fabio.

  5. Trullallero Trullallà dice:

    provato a vedere cosa vien fuori digitando "whois vitaminic.it" ?

    Sulla vicenda Buongiorno!-Vitaminic (e relativa gestione della privacy) sarebbe proprio interessante sapere che ne pensa Vittorio Bertola: lui mi pare che sia un blogger, quindi "uno bravo" insomma… o no?

  6. .mau. dice:

    Bertola è ancora indicato come tech-c di Vitaminic? Allora posso prenderlo per il culo, visto che sono anni che se ne è andato dalla società .

  7. Massimo Moruzzi dice:

    sono entrambe le cose, Fabio. e sempre meglio del giornalismo 'imparziale', no ? ;-)

  8. Fabio Metitieri dice:

    Moruzzi, io sono un giornalista imparziale. E di certo sono meglio dei blog. Dammi torto, e la prossima volta che ti intervisto poi scrivo che sei un coglione…

    ;-)

    Ciao, Fabio.

  9. Massimo Moruzzi dice:

    l'imparzialità  non esiste. punto.

  10. Fabio Metitieri dice:

    Se mi permettessi di pensare che l'imparzialita' non esiste, sarei gia' stato sbattuto fuori da tutte le testate per cui scrivo.

    Ovvio che la perfezione non e' di questo mondo, ma tra quello che farnetica Mante qui e la struttura di quello che pubblico io su testate che hanno una storia e un credito, riconoscerai anche tu che c'e' una distanza abissale.

    E nota che essere imparziali non significa non esprimere dei giudizi o non fare valutazioni; in effetti, io il giornalismo anglosassone l'ho sempre visto come una grossa bufala.

    Comunque, Ok, la prossima volta che scrivo qualcosa sul dating o sui social network, con te saro' parziale… che tanto a me i francesi son gia' stati sempre un po' sulle palle… e cosi' poi vediamo se noti la differenza….

    ;-P

    Ciao, Fabio.

  11. Massimo Moruzzi dice:

    > Se mi permettessi di pensare che l'imparzialita' non esiste, sarei gia' stato sbattuto fuori da tutte le testate per cui scrivo.

    sì, lo so. ogni categoria ha le sue convenzioni e i suoi dogmi ;-)

    Mante, per favore smetti di farneticare dicendo che "C'è un dio". dio non esiste.