Ecco: tutti a prendere per i fondelli Il Manifesto di oggi. Provateci voi ad andare in stampa all’una di notte.

“con una valanga di voti gli americani cacciano Bush dalla Casa Bianca. 20 milioni di elettori in più portano Kerry alla presidenza”

18 commenti a “DEL PORTAR SFIGA”

  1. Paolo Graziani dice:

    Ovviamente andando in stampa stanotte, non potevano conoscere altro che sondaggi. E il bello è che hanno ignorato anche quelli(altrimenti si sarebbero tenuti più prudenti, dicendo:"kerry in vantaggio secondo i sondaggi", al massimo).

    Quello non è giornalismo, è Emilio Fede.

  2. Pier Luigi Tolardo dice:

    Li assolcvo: hanno voluto esprimere un sogno, un desiderio, un augurio, la realtà  non è tutto…per fortuna….

  3. .mau. dice:

    Il wishful thinking lo si può fare in un blog, non su un quotidiano. Però si può tenere da parte la pagina e farla vedere tra una decina d'anni…

  4. Achille dice:

    Eccomi qua: sono uno di quelli che ha preso in giro il manifesto.

    E però (e lo mentre lo dico mi rode) c'è differenza tra quello che ha fatto il manifesto e quello che ha fatto Il foglio, che è andato in stampa dando per scontata la vittoria di Bush e (oltre ad averci preso) ha messo in prima pagina un boxino con su scritto cose come andiamo in stampa dando per scontato che vinca bush perchè questi sono i dati che abbiamo, se ci prendiamo abbiamo fatto bene, sennò ci sbeffeggerete a vita…

  5. salvio dice:

    Come le bandierine di Emilio. Evidentemente al Manifesto non ne hanno fatto tesoro di quella brutta figura. E' giusto sbeffeggiarli. Se avessero avuto un minimo di malizia in più avrebbero almeno messo un punto di domanda.

  6. Giuseppe Mazza dice:

    Speranze evaporate del Manifesto…

  7. Anonimo dice:

    Per par condicio citerei anche L'Unità , che mi sembra uscita con un titolo simile.

  8. Leibniz* dice:

    I giornali d'opinione sono solitamente un po' più liberi. Quello su cui rifletterei – chiunque vinca – è su quello che corrispondenti e analisti ci hanno raccontato sull'America. Quel filtro liberal per mesi non ha aiutato molti a fare quello che deve un giornle: capire la notizia e darla.

  9. Giuseppe Mazza dice:

    No, L'Unità  mi sembra più equilibrata

  10. Carlos dice:

    Esiste ancora una piccola speranza…io ci credo ancora!

  11. Giuseppe Mazza dice:

    Fossimo in altro Paese, l'avrei anch'io. Non per gli Stati Uniti, non dopo le elezioni 2000.

  12. daniwhynot dice:

    Mi sembra come se si volessero togliere lo sfizio… diamo questa notizia, poi, accada ciò che accade, chissenefrega, abbiamo la scusa dell'una di notte… però hai ragione, porta sfiga! ;-) sigh

  13. gm dice:

    che portasfiga…

  14. gm dice:

    però il foglio di oggi è uscito con il titolo "ha vinto BUSH"

  15. Anonimo dice:

    Comunque l'Unità  cartacea ed il pdf online non mi sembrano proprio identici. "Web volant, scripta manent…".

  16. _Maxime_ dice:

    Ma tutti gli altri giornali a che ora sono andati in stampa?

    La verità  è che chi si fida ancora degli exit-poll è davvero un poll…

    Il Manifesto ha fatto una figura di merda, e basta. L'avesse fatta Il Foglio o Il Giornale, adesso saremmo tutti a ridere e sfottere per una settimana. Voi no, lo assolvete…

  17. Alfredo dice:

    Vecchio proverbio indiano… mai vendere la pelle dell'orso prima di averlo ucciso…

  18. Fabio Metitieri dice:

    Ma il Manifesto a chi vende? A chi cerca una cronaca puntuale e anglosassone, o a un pubblico che vuole commenti, cose non dette dalle altre testate e uno schieramento preciso, forse anche con licenza di sognare?

    Secondo me Il Manifesto per questo non perdera' manco un lettore. E sara' un numero – da collezione, appunto – che avra' venduto piu' del solito.

    Anche questo e' marketting….

    Ciao, Fabio.