Oggi ho passato qualche ora leggendo il rapporto sulla larga banda stilato come ogni anno dal Ministero per l’Innovazione. Si tratta di un documento per conto mio assai triste che ben fotografa gli orientamenti suicidiari di Lucio Stanca e del governo in materia di sviluppo digitale e larga banda. L’unica reale preoccupazione di chi ha confezionato il pdf sembra essere stata quella di ricordarsi di anteporre il nome dei consumatori a quello dei produttori. Questi ultimi gli unici veri beneficiari delle linee guida del Ministro. Capita cosi’ che alcune frasi come quella sopracitata risultino lievissimamente senza senso.

Un commento a “IL CITTADINO PRIMA di TUTTO”

  1. beppe dice:

    Ne hai di coraggio nelle tue letture domenicali!