Lo ammetto. Ho un po’ alzato la voce. Poco fa l’ennesima signorina Tele2 ha rotto il silenzio pomeridiano di casa mia (da queste parti la piccola ha il sonno leggero, le ci vuole 1 ora per addormentarsi ed e’ in grado di svegliarsi al minimo brusio) per propormi i formidabili servizi dell’operatore scandinavo. Sara’ la quinta volta che Tele2 mi chiama negli ultimi mesi. Le altre volte ho declinato gentilmente. Oggi invece mi e’ un po’ scappata la pazienza. Cosi’ per reazione anche la ragazzotta dall’altro capo del filo si e’ risentita e, papale papale, mi ha chiarito il suo punto di vista: “guardi che le altre volte non le ho telefonato io“.

9 commenti a “SARA’ STATO un MIO COLLEGA”

  1. Salvatore dice:

    Insopportabili questi di Tele2. Un mese fa, dopo l'ennesima insistente chiamata (dopo che da circa due mesi più o meno un telefonista su due ha composto il mio numero), ho preso la palla al balzo e ho detto alla signorina: "Scusate, non ne posso più, disdico il contratto!".

    Questo mese mammatelecom è più ricca, ma almeno io sono un po' meno stressato.

  2. Kontrasto dice:

    Ahahah… Vabbè… Diciamo che avevate ragione entrambi… ;)

  3. Antonello Leone dice:

    Si vede che non conosci quelli di Artè!! :-)

  4. Tony Siino dice:

    Quindi Massimo svegliò con la sua voce alta la bambina che non aveva sentito il telefono squillare… :P

  5. Paolo Graziani dice:

    Hanno chiamato anche me. Ho fatto presente che non utilizzo più i loro servigi perchè ho trovato di meglio. E ho illustrato e convinto la signorina in pochi minuti – con Tele2 avrei speso di più, semplicemente. Si è arresa all'evidenza e ha riaggaciato.

    Cmq, Tele2, Artè, bisognerebbe ricordarsi che quelle ragazze lì (e i ragazzi)fanno un lavoro terribile, spesso precario, sottopagato, e con tanta gente maleducata dall'altro capo del filo.

    E non è certo colpa loro se per sbarcare il lunario sono costrette a rompere le palle al Mantellini che dorme.

  6. Massimo Moruzzi dice:

    Paolo, bisogna trovare il modo di rendere il telemarketing economicamente inefficiente per chi lo applica, altro che difendere quei poveri ragazzi a cui tocca fare quel lavoro…

  7. Paolo Graziani dice:

    Veramente geniale, quel counterscript.

    Però facciamo fallire i telemarketing: avremo un esercito di 100.000(?)giovani neodisoccupati.

    Francamente preferisco che quei coetanei continuino a lavorare e a disturbare la privacy di Mantellini(e la mia, certo: tanto ho imparato a difendermi. So dire: "no"; so dire: "arrivederci, mi spiace"; so attaccare la cornetta quando voglio. Basta questo per difendersi, in realtà ).

  8. napalm dice:

    Aggiungo, che forse non si sa, che in genere quei "ragazzi", spesso anche gente di quarant'anni rimasta senza lavoro, guadagna 3-400 euro al mese e ha un bonus di altrettanto se riesce a far sottoscrivere un certo numero di contratti.

    Funziona cosi': si puo' lavorare 40 ore alla settimana e prendere 300 euro

  9. Ehol dice:

    Anche io come il buon Massimo ho una volta risposto in un tale malo modo ad una povera ragazza telemarketingara di una azienda di cui non ricordo assolutamente il nome, che la poveretta si è quasi messa a piangere …

    Ora, io lavoro in una azienda nella quale a volte si fanno indagini di mercato. Anzi, sono io che preparo il software per fare l'indagine.

    Il punto che mi fa incazzare è che nel MIO software, quando uno ha risposto, viene escluso dalla lista di TUTTI gli operatori.

    Per cui NESSUNO lo richiamerà  più.

    A meno che non gli si chieda qualcos'altro.

    Perciò l'incazzatura deriva dal fatto che è come se parlassi a dei sordi : infatti non ti incazzi alla prima volta, ma alla terza o quarta volta che ti stanno facendo la stessa identica domanda.

    C'è della malintenzione in quel caso. Ed è questo che indispone.

    Se sei anche un pò girato … beh, lo sfogo diventa quasi un obbligo.

    Con buona pace del povero operatore/trice malpagato e sfruttato, ma in quel momento incarnante in toto la dabbenaggine di un ufficio marketing perverso e maldisposto verso il cliente

    E scusate la foga … ;)