Io quando leggo queste cose, si’ che mi preoccupo.

Ma bisogna anche riconoscere che Internet non può restare indeterminatamente fuori dal diritto.

4 commenti a “INTERNET e NAZIONI UNITE”

  1. Giuseppe Mazza dice:

    Dipende dal buon senso con cui si vorrà  condurre l'iniziativa…

  2. Pier Paolo dice:

    Di cos'è che ti preoccupi? vorrai mica dirmi che ad internet non servono leggi, possibilmente pensate PER internet invece che prendere in prestito quelle che regolamentano il mondo "analogico", come direbbe gasparri. Oltretutto credo sia meglio che queste leggi vengano elaborate in sede europea piuttosto che lasciare un vuoto che i vari urbani nazionali possano colmare a proprio piacimento con la loro inconcepibile ignoranza dei principi del diritto.

    Proprio non capisco questo pensiero superstizioso, il genere di pensiero difensivo che portava gli indigeni di certe lontane terre che avrebbero dovuto rimanere ancora a lungo inesplorate, a credere che le fotografie rubassero loro l'anima. Ad internet non serve il diritto? davvero pensate, o "grandi e potenti utenti della prima ora", che al livello di complessità  a cui è arrivata la rete si possa fare a meno di normative e trattati internazionali che ne disciplino l'uso e dirimano le controversie tra utenti, provider, fornitori di connessione e quant'altro? davvero preferite rimanere nell'incertezza su quali siano le vostre effettive responsabilità  quando navigate, o quando fornite servizi, o quando usate programmi al confine della liceità  "tanto per provare"? Davvero preferite che i giudici dei nostri tribunali risolvano le questioni applicando la prima legge che gli passa per la mente, come nel caso di luca armani? ed infine, davvero volete che l'america controlli l'unico organo mondiale per la regolamentazione di questa risorsa di importanza mondiale?

    A mio avviso è tardi per fare i nostalgici, ed è sciocco continuare a pensare di appartenere ad una elite in cui chi sbaglia è l'eccezione. Internet non è più in grado di autoregolarsi di quanto lo sia un condominio da 300 alloggi alla periferia di new york.

  3. Giuseppe Mazza dice:

    Sono d'accordo con Pier Paolo: preferisco leggi certe che l'ICANN di turno con le sue lobby o il diritto nazionale applicato random…

  4. vb dice:

    Lunedì e martedì sarò a Ginevra per il festone alle Nazioni Unite in cui tutti diranno "io! io! prendi me!" (modello ciuchino di Shrek). Sicuramente di queste cose in Italia dovremmo parlare di più… nel mio piccolo vorrei almeno bloggarne un po'.