Oggi su PI c’e’ un bel commento di Saverio Manfredini sulle schizofrenie di Giuliano Urbani. Come spesso accade anche nel caso di Urbani un minimo delirio di onnipotenza porta alcuni politici a scrivere e firmare leggi che poi essi stessi vorrebbe interpretare ed eventualmente – a loro discrezione – condonare. Era gia’ accaduto con la orrida legge sull’editoria approvata dal precedente governo di centro sinistra. Ma oggi come allora le parole del Ministro servono solo a dare aria alla bocca.

Commenti disabilitati

Commenti chiusi.