Non capisco bene se la circolare del ministro Moratti che ieri ha invitato tutti gli insegnati delle scuole elementari a dedicare parte del primo giorno di scuola ad una “occasione di raccoglimento sulla minaccia del terrorismo” debba essere interpretata come una esternazione legata alla strabordante cultura cattolica di Donna Letizia, se sia un tentativo di estendere al primo anno delle scuole elementari le sciocche teorie del Presidente Pera sul conflitto fra le religioni o se invece debba andare iscritta nella ossessiva sottolineatura del pensiero unico conservatore sui rischi del terrorismo islamico. Poveri bambini con insegnanti ligi alle circolari che impareranno fin da subito A di AL QUAEDA, B di BESLAN, C di CECENIA.

7 commenti a “LIBERTA’ di INSEGNAMENTO”

  1. Giorgio dice:

    Io dedicherei anche un momento di raccoglimento sulla minaccia della guerra usata da Paesi militarmente piu' forti come mezzo per ottenere il controllo economico di risorse naturali che sono presenti in Paesi militarmente meno forti.

    Ciao

  2. Paolo Graziani dice:

    E' una chiara operazione di indottrinamento, ma il problema preoccupante è quello che ai bambini dicono i genitori a casa – una cosa su cui non abbiamo alcun controllo.

  3. max dice:

    oh oh oh, caro paolo graziani. che schifo questi genitori, e non abbiamo neanche il kgb per controllarli. non possiamo tollerare oltre questa eccessiva libertà  presente nelle nostre case. attendo trepidante tuoi suggerimenti in proposito. macs

  4. MarcoP dice:

    io prenderò in considerazione gli appelli della ministra quando arriveranno adeguati finanziamenti nelle istituzioni scolastiche per tutto quello di cui dovremmo farci carico. :-(

    Per il resto, in tutta autonomia vi segnalo l'iniziativa che, con alcuni colleghi bloggers, stiamo cercando di lanciare:

    http://blogdidattici.splinder.com/post/2849211

    http://marcop.clarence.com/permalink/162761.html

    MarcoP

  5. MarcoP dice:

    Su espressonline

  6. Paolo Graziani dice:

    Che vuoi che ti suggerisca, caro Max. Io sono per eliminare le famiglie(e poi, dopo: anche le scuole).

  7. max dice:

    solo le famiglie o anche le coppie di fatto?