Non si trattasse di una storia tragica ci sarebbe da ridere. Oggi ho visto al TG5 una intervista a Giuseppe Gelsomino, un rubizzo signore che sarebbe l’investigatore che ha fornito a Carlo Taormina le prove sul vero omicida del piccolo Samuele. Non ho sotto mano un testo di psichiatria ma la tripla personalita’ dell’assassino citata da Gelsomino credo non esista non solo nella osservazione clinica ma nemmeno nei peggiori b-movie che il brillante investigatore deve essersi sciroppato in gioventu’. Taormina ha comunque smentito tutto. Il duo Taormina-Gelsomino sembra quindi ad un passo dalla tragica rottura.

”Anch’io quando ho accettato il caso non ero innocentista. Ora lo sono, dopo aver lavorato per tanto tempo alla mia maniera”. Com’e’ la sua maniera? ”Seguiamo la regola di Socrate: ‘osserva prima in generale, poi in particolare’.

6 commenti a “FILOSOFIA INVESTIGATIVA”

  1. Tizio dice:

    Ha voluto fare il modesto, forse gli sembrava troppo dire:"Mi rifaccio a Sherlock Holmes: uso il metodo deduttivo".

  2. Paolo Graziani dice:

    Non c'è traccia di questa regola nel pensiero socratico. Per Socrate la verità , piuttosto, era dentro l'uomo; egli, attraverso la maieutica, si proponeva, con una sorta di provocatorio interrogatorio, di renderla manifesta.

    Insomma: come al solito si invoca la filosofia per coprire la propria volgare ignoranza.

  3. Gino dice:

    Gelsomino confonde l'ermeneutica con la maieutica. Coerentemente ha citato Socrate quando avrebbe dovuto essere Heidegger.

    Taormina, si sa, ama affidarsi a menti creative e immaginifiche: si pensi solo a Igor Marini ;)

  4. Paolo Graziani dice:

    da leggere, fra l'altro, in materia, le citazioni dal Taormina-pensiero, nella rubrica di Travaglio su Repubblica.it, oggi.

  5. Luciano dice:

    Forse Taormina, alla fine, si autoaccuserà  dell'omicidio.

  6. Pattinando dice:

    Come si mormora ai Giardini Naxos :-), Taormina con la collaborazione di Gelsomino che gli ha fornito prove schiaccianti, ha promesso che tirerà  fuori il nome del vero omicida. Peccato che il nome suggerito, risulterà  appartenere a un tizio deceduto recentemente :-). ciao*