The annual study from research firm Teleconomy reveals that 10 to 14-year-olds – dubbed M-Agers – are rapidly becoming the most sophisticated users of phones. (bbc news)

2 commenti a “DI MALE in PEGGIO”

  1. akiro dice:

    e pensare che a quei tempi andavo in giro con 3/4 Topolino…

    ci metton troppe cose inutili sui cellulari.

  2. Pier Paolo dice:

    Qual è il male? dove il peggio? quella è l'età  in cui si ha più voglia di esplorare, si è più "svegli", nel senso di rapidi ad apprendere e malleabili nei processi cognitivi, che possono incorporare con facilità  nuovi paradigmi d'interazione col mondo esterno. il fatto che i bambini di 14 siano i migliori utenti possibili per un telefonino non dice niente altro che questo: è normale, nè più, ne meno. Se poi mantellini vuol scandalizzare le "persone per bene" che frequentano questo blog, associando questo dato con la facile critica "a quell'età  dovrebbero giocare con le automobiline", qualcuno gli faccia notare che i tempi son cambiati, che cambiano continuamente e meno male che i fucili non son toccati a noi, ancora per stavolta.