Mi pare che le gesta di Loredana Morandi (qui un riassunto cattivello su Macchianera) potrebbero efficacemente riassumere dentro un’unica vicenda le gioie e le miserie della comunicazione elettronica. Le persone – si sa – sono diverse fra loro. Ed i pensieri scritti su un blog ci sembrano avvolti da una leggerezza che tante volte invece non hanno. Basta convertire una sciocca diatriba di bit in una telefonata per fare rischiare il posto di lavoro a una brava persona. Nulla e’ virtuale insomma quando la testa delle persone “non sta al gioco”. Tuttavia il panorama sociale che gli incroci di spada dei nostri messaggi su Internet descrivono e’ meno brutto di come sembra. Non e’ vero che se i forum di PI o i commenti del blog di Repubblica o i newsgroup sono pieni di acredine, gallismi ed idiozie-belle-e-buone tutto cio’ ci aiuti a comprendere meglio il mondo. Siamo come i cani di Lorentz (se ricordo bene) che una volta interrotta la staccionata che li divide, smettono di abbaiarsi furiosamente l’un l’altro. Poi capita che qualche Loredana della staccionata possa fare a meno, ma questo e’ tutto un altro discorso.

20 commenti a “ETOLOGIA di BIT”

  1. Luca dice:

    Cioè, aspetta, aspetta: fammi capire. Mi stropiccio gli orecchi: stati dicendo che internet favorisce dei cattivi comportamenti? Stai alludendo a una possibile controindicazione del libero uso della rete? Datemi un pizzicotto. L.

  2. Luca dice:

    Stai.

  3. massimo mantellini dice:

    stropiccia meglio…..che ho detto l'esatto contrario. ;)

  4. gonio dice:

    "I cani che abbaiano talvolta

    mordono, ma gli uomni che ridono non sparano mai" (à  la Konrad Lorenz)

    "Potente è la disfida tra la Morandi e Neri. Se solo avessero l'idea di quanto ce ne fotte, avrebbero l'esatta idea dell'infinito". (à  la Buttafuoco)

  5. Fabio Metitieri dice:

    In effetti, non capisco l'interesse per la vicenda (che mi sono letto, sul sito di Neri).

    Insomma, qualche esagitato in Rete ogni tanto lo si incontra. Ne ricordo uno, nel lontano 1995, che solo perche' lo avevo sfottuto un po' in Irc ha passato due mesi pieni a mandarmi mail quotidiane dove scriveva gli indirizzi di casa mia e del mio ufficio, tanto per farmi vedere che li conosceva, con la promessa che sarebbe venuto presto con dei suoi amici a prendermi (venendo da un'altra citta' abbastanza lontana), per spaccarmi la faccia. E non era neppure un ragazzino.

    Non trovo che episodi di questo tipo autorizzino delle riflessioni. Riflessioni di che? I cani di Lorenz? Non era gia' Turkle, che parlava del ruolo protettivo dello schermo del computer? E in ogni caso, che c'entra il tutto con la piccola (e noiosa) lite tra Neri e questa signora?

    Ciao, Fabio.

  6. Marco dice:

    Una precisazione: non si tratta di una lite di Neri con la signora, ma di minacce/denunce della signora ad un bel numero di weblog, ai quali adesso si aggiunge Neri, che risponde a suo modo.

    Forse non cambia la sostanza, forse per Metitieri è normale che la gente si tratti a pesci in faccia, per me lo è un po' meno e quindi, pur non ritenendo questa vicenda epocale, penso che se si trova un modo del tutto legale e un po' sfottitorio come il banner per far star zitta la signora male non fa.

  7. Moroe dice:

    Esprimere i propri pensieri on line dicono che sia da persone affette da protagonismo.

    Offendere non è lecito, ma neanche vietato, ma dicono che sia da maleducati.

    Sparare gastronerie che ho letto su Macchianera riguardo a denunce, numeri di telefono e indirizzi è alquanto infantile.

    àˆ proprio vero che il cervello umano ci mette tempo a maturare.

    Più del mio melo in campagna, da mia zia.

  8. Fabio Metitieri dice:

    Marco, di solito le minacce di denuncia di codesta sorta hanno ocme effetto sulle vittime solo un averne tal donde di siffatte ciuffole, senza altre conseguenze.

    Ai tempi in cui ero un po' meno moscio di oggi, di minacce di denunce, querele e altre amenita' varie me ne sono prese parecchie anche io, e come vedi senza che mai succedesse nulla.

    Queste di solito osn bolle di sapone che vanno lasciate scoppiare da sole.

    Ciao, Fabio.

  9. paki dice:

    Mantellì l'hai nominata! E mo so cazz… una denuncia è questione di ore.

  10. Gino dice:

    Ma è più esclusivo ricevere una denuncia dalla Morandi o possedere un account Gmail?

    (Per la serie: i grandi interrogarivi della vita).

  11. Antonello Leone dice:

    Adesso che l'hai nominata, la Morandi aprirà  il libro delle ombre e trasformerà  il tuo computer in un Commodore 64.

    Ben ti sta!!

  12. Alberto Puliafito dice:

    Caro Metitieri, è facile parlare di bolle di sapone. Intanto per una cosa che NON ha scritto ma che ho scritto io, Davide Ruda, cui è intestato Indignato.it, uno dei blog da cui partì tutto il casino, sta avendo problemi sul posto di lavoro. Realtà , purtroppo, non bolle di sapone. Mea culpa(??): ho parlato della Signora e poi, in un altro post, di una brutta storia che riguarda una ragazzina che si prostituisce nei pressi di Rebibbia, facendo così pensare alla Signora di essere stata insultata.

  13. napalm dice:

    Ma la signora ha gia' effettivamente denunciato qualcuno o ha solo minacciato? Ma poi basta una denuncia come quella per finire in tribunale? ;)

  14. Fabio Metitieri dice:

    Mah, Napalm, io insisto: bolle di sapone. Esistono solo in questo piccolo universo di periferia, e soltanto perche' ne ha parlato Neri. Domani si smette di giocarci e… puf, scompaiono.

    Poi, certo, se Neri a scrivere le sue lenzuolate si diverte, e se Mante si sente gratificato a dargli corda, perche' ormai vive solo per raccontarci quanto ama Leonardo, o Neri, o chissa' chi…. si puo' andare avanti all'infinito. Non e' cosi' che nascono anche le leggende metropolitane, a poco a poco, da piccoli focolai?

    Ciao, Fabio.

  15. Moroe dice:

    Spero che Massimo, anche stando nella capitale inglese, non si perda il seguito della faccenda.

    Mio padre, nonostante sia un umile operaio ecologico, ha commentato la vicenda nel migliore dei modi: "Ma chissì ndè nu cazz da fa?" (dal pescarese "Ma costei non ha un c***o da fare?")

  16. Lunadicarta dice:

    Non avevo dubbi che ti ci saresti messo anche tu. Ma ovviamente hai letto solo Neri e quindi non sei informato. Io ho fatto si una denuncia ma per la depersonalizzazione e il furto degli alias account personali. Inoltre la weblog community composta di 40 persone di tutta italia è stata cancellata dall'hacker, così piacevolmente istigato da Neri.

    L'istigazione al reato xenofobo, razzista e violento è di per se reato.

    Svegliatevi fanciulle …

    Che dici a Luca Sofri glielo dico io ?

  17. Lunadicarta dice:

    Domanda dotta: per staccionata intendi forse dire che io sono stata momentaneamente impossibilitata ad esprimermi oppure che sono stata privata dei segni tangibili dei miei accrediti presso il Parlamento e presso la Magistratura?

    Forse intendi dire che Gianluca Neri ha provveduto a farmi hackerare e privare dei siti ..

    Beh allora si… è proprio così, forse a qualcuno che non capisce potrebbero pure piacere le cose che scrive.

    Ma quando per qualcuno divengono reato e danno economico allora la si fa finita, giornalari in prima persona o ci si fregerà  prima o poi dei medesimi reati…

  18. Gino dice:

    Un paio d'anni orsono Lunadicarta si faceva chiamare Luca Panerai. Tutti ne parlavano, poi ha stufato. In altri periodi storici si è fatta chiamare Sonia Cassiani, e ha fatto persino qualche ospitata al Costanzo Show. Adesso ritenta con una nuova identità .

    Ecco perché mi sono convinto che sotto la maschera da Loredana Morandi (dalla foto si vede benissimo che è una maschera di lattice e che si sfila dal volto dopo aver sciolto la bandiera arcobaleno che porta legata al collo per dissimulare la giunzione) si celi Stanislao Moulinsky (oppure Bartolomeo Pestalozzi di Pinerolo). Non perdeteci troppo tempo, non ne vale la pena.

    Dice il saggio: "Tutto è bene quel che finisce bene!". E l'ultimo chiuda la porta. SLAM!

  19. quel non-ragazzino dice:

    a fabio, non era il 95 ma solo tre anni fa, e la faccia te la spaccherei ancora volentieri

  20. BellAnonimo dice:

    Cara, cara, cara ….. Anche quì !!

    Ma quanto tempo hai, libero dalle necessità  del lavoro ?

    Ohhhh, scusa ….. dimenticavo la pensione.

    Che fortuna avere uno stato che pensa a te, quando non puoi più farlo da sola, eh ???

    Ciao pazzarellona.

    BellAnonimo….

    Solito ….. proxy….. anonimizer ….. :)

    PS …. se ti chiedi ancora perchè mi trovi in giro …. è che vorrei tanto poterti aiutare, magari prenotandoti qualche visita da un paio di amici miei …. no, non giuristi. Psichiatri.