Quatto quatto Wittgenstein qualche settimana fa ha messo su i permalink. Con leggerezza giusto ieri ha reso noto il proprio feed RSS. Di questo passo decidesse domani di aggiungere anche i commenti forse nessuno ci farebbe caso.

6 commenti a “LA POLITICA dei PICCOLI PASSI”

  1. Effe dice:

    E comunque, da quando è caduto il muro di Berlino, addio certezze. Non è una vita facile, sapete.

  2. Luca dice:

    (la prendo come una manifestazione di solidarietà . La chiamerei "No comment")

  3. Gino dice:

    Uahuahuah!!! "No comment" che sagoma :-))

  4. g.g. dice:

    Be', Luca, vista la tua attuale linea editoriale su Wittgenstein ti regalo un'idea: potresti fare i commenti vincolati ad un coupon da ritagliare su Vanity Fair. Per commentare sarà  sufficiente inserire il codice riportato nel coupon :).

    Magari ci potresti abbinare anche un sorteggio: al primo estratto un posto in un reality show, al secondo una cena con Flavia Vento (o con Camillo). Al terzo un libro di Boncompagni. :)

    Okok, sto scherzando. ;) I commenti su Wittgenstein no, non li vogliamo.

    (Io ho nostalgia per i tempi in cui la gente veniva a lasciare i commenti per te qui da Mantellini.. uno addirittura esordì dicendo: "Scusa Massimo, se lafaccio nel tuo bagno, ma quello di Sofri è chiuso…") ;)

  5. Gino dice:

    Bah, a me un blog senza commenti pare un blog fermo al 1870.

  6. achille dice:

    ciaooo!!! ma che bel blog che haiiiii!!!! perchè non vieni a leggere il mioooooooooooo??????