Se questo blog avesse una sezione umoristica questo link (e tutti gli altri che lo seguono a cascata su Wittgenstein e altrove) ci finirebbe certamente dentro.

5 commenti a “QUEL DIFFAMATORE di SOFRI”

  1. settolo dice:

    si, lo so che non dovrei gettare altro alcool sul fuoco (quale fuoco poi), e non è bello neanche linkare altri. Ma volevo comunque segnalare qui, la reazione di una persona che si è sentita strumentalizzata dalla vicenda (appariva tra i partecipanti di quel certo blog) e lo scrive bene, credo.

    http://caleidoscopio.splinder.it/1084480914#2075952

  2. Roberto dice:

    Dopo aver letto la storia di Lia, dopo aver letto il post di Wittgenstein e dopo questo di caleidoscopio direi che c'e' qualcuno in giro che cerca pubblicita' e visibilita' ad ogni costo.

    Occhio Mantellini il prossimo potresti essere tu !

    Roberto

  3. beppe dice:

    io fancamente non capisco a che serva Wittgentein. Non fa nemmeno battaglie di libertà , razzola qua e là .

    Uè, figlio, ricordati di tuo padre!

    E senza cattiveria, da un vecchio trombone…

    cella n° 1546…..

  4. caleidoscopio dice:

    Wittgenstein è stato definito 'copiaincollatore'. Ma, in fondo, BloggersPerLaPace non è poi così diverso… o sbaglio? Se poi vi fate un giro sui vari blog di Lunadicarta noterete la ripetizione di alcuni post. Repetita iuvant.

    Ora cerco, con diplomazia, di chiedere la cancellazione del mio nome. Spero di uscirne sana e salva…

  5. Antonio dice:

    [OT] Ciao Massimo è da parecchio tempo che passo sul tuo blog per leggerti. Con totale sincerità  voglio farti i complimenti per la tua "arte" di tenere un blog. Rapidi flash su questo o quell'argomento da te scelto quotidianamente. Adatto alla lettura sullo schermo del pc. Direi un caso unico in un mare di prolissi blog-romanzieri.

    Ciao

    A.

    P.S. Mi sono inserito [OT] qui perchè l'esempio è calzante. La disputa Lunadicarta-Lia con interventi vari "a cascata" è chiarificatrice di quello che, per me, non dovrebbero essere i blog. Se uno vuole leggere fiumi di parole compra i quotidiani o i libri.