Microsoft e’ sempre di piu’ al traino della innovazione. Il loro lavoro sembra quello di agire di conserva: guardano quali prodotti incontrano i favori del pubblico e poi tentano di farli meglio. Qualche volta ci riescono qualche volta no. Prendono l’XML o i blog o i browser internet e li incorporano nei loro prodotti. L’ultima idea e’ quella di lanciare l’Ipod per l’Europa. Un accordo con Creative e la macchinetta sara’ in vendita nel vecchio continente a fine anno. Leggera’ mp3 e formati AV di casa MS. Al modico prezzo di 599 euro. Suona tutto molto vecchio e stanco.

6 commenti a “BILL E’ STANCO”

  1. Max dice:

    The freedom to innovate, non la chiamavano così?

    Ora ditemi voi UNA cosa che la MS abbia tirato fuori dal proprio cappello.

    La chat con i personaggi disegnati forse?

    Word?

  2. Gino dice:

    > Ora ditemi voi UNA cosa che la MS

    > abbia tirato fuori dal proprio cappello.

    Risposta: Blue Screen of Death.

  3. folle dice:

    "guardano quali prodotti incontrano i favori del pubblico e poi tentano di farli meglio. Qualche volta ci riescono qualche volta no"

    Per l'esattezza: il 99% delle volte escono delle emerite schifezze con falle da ogni parte modello groviera copiate da altri, e nel restante 1% dei casi imbroccano anche qualche invenzione originale.

    Solo che non mi ricordo i casi che rientrano nell'un per cento…..

  4. alessandro dice:

    nn per altro il pc si chiama winzozz

  5. Bricke dice:

    Bill è nato stanco. MS non è certo famosa per grandi innovazioni, tutti i suoi software sono ispirati da programmi già  esistenti.

  6. zef dice:

    > La chat con i personaggi disegnati forse?

    No, anche se non ricordo più il programma che permetteva di farlo.

    > Word?

    No. C'erano WordPerfect e altri word processor molto migliori di Word ben prima di Word stesso.

    La filosofia è: embrace, extend and extinguish; l'hanno già  fatto con tutto, adesso sono passati all'XML.