Un bug del sito canadese di Amazon svela il vero nome di molti recensori di libri sulla grande libreria online. Ci sono scrittori che parlano molto bene (sotto falso nome) del proprio libro, alti che cassano senza pieta’ quello dei concorrenti. Piccolo mondo antico.

Mr. Eggers, whose memoir, “A Heartbreaking Work of Staggering Genius,” made him a literary celebrity, chose to post his review as “a reader from St. Louis, MO.” But the review appeared under the name “David K Eggers” on Amazon’s Canadian site on Monday, and Mr. Eggers confirmed by e-mail that he had written it.

4 commenti a “BRONTOLI d’OLTREOCEANO”

  1. Gino dice:

    Chissà  che un giorno un bug di Manteblog non sveli la vera identità  di Gino, il trollaccio sciocchino.

    :-))

  2. Vespina dice:

    Mi torna in mente tal Riccardo Bocca…

  3. marco dice:

    Gino, siamo alla frutta, ormai speri anche che qualcuno ti scopra per poter riscuotere un po' di credito ?

    Non e' che io brami dal desiderio, ma se proprio ci tieni di' ad un amico di svelare chi sei, noi facciamo finta di essere sorpresissimi quasi sconvolti, e cosi' ti togli il dente.

  4. Gino dice:

    Ohibò! Non è che mi state sopravvalutando?