Affari e Finanza riserva ogni lunedi qualcosa di sorprendente. Il piatto forte del numero odierno e’ un inconsueto e lungo accenno di Peppino Turani ad un orribile sito web polacco di perizomi all’uncinetto. Secondo Turani questi articoli sono diventati ricercatissimi fra le signore del bel mondo. Sara’. A me paiono orrendi. E non sono nemmeno una grande novita’, basta passeggiare per Bruges per vederne in decine di negozi. Il sito web poi e’ in polacco ed anche volendo acquistarne uno mi pare piuttosto difficile riuscirci. A&F e’ un inserto settimanale di solito avarissimo di link.

7 commenti a “SURFING POLACCO”

  1. alessandro dice:

    beh ti diro saro' onesto… sara' per l'articolo che vendono ma a me pare bellissimo ;)

    per il sito in polacco si anch'io ci son rimasto male… che lo linki a fare?

  2. spiritum dice:

    Sorgono dei dubbi circa l'igiene di siffatto perizoma. Però si potrebbe avere delle soddisfazioni a strapparlo con i denti, direi.

  3. LockOne dice:

    scusate, raga, ma perche' il sito sarebbe orribile? il giudizio e' sui contenuti, non sulla forma, vero?

  4. Paolo Graziani dice:

    Il sito è fatto malino, ma non mi sembra bruttissimo. I perizomi sono molto carini, non so se siano una novità , non ho occasione di passeggiare per Bruges, sai com'è.

    Costano 25 euro, neanche una enormità . E comprarli non è difficile: ho scritto una email in inglese al "contatto" del sito, visto che il polacco non lo capisco…e mi ha risposto in meno di 3 ore, spiegandomi precisamente TUTTO.

    Già  solo per questo il sito merita il premio "e-commerce dell'anno".

  5. Pier Paolo dice:

    Tranquillo, LockOne, è il solito snobbismo mantelliniano, il "se non serve a me non serve a nessuno, quindi ne parlo male".

  6. Alessandro dice:

    GIà , ma è per questo snobbismo ipercritico che Massimo fa quello che a volte i giornalisti si scordano di fare: accendere i riflettori sulle pezze sul sedere delle aziende.

  7. palmasco dice:

    Interessante associazione, nel commento prima del mio, tra il perizoma e le pezze sul sedere… ci vuole davvero fantasia. Quello raffigurato a me ricorda i centrini sui tavoli in salotto, e come quelli mi sembra orribile.