Il “miserabile fallimento” spiegato ai lettori de La Stampa:

àˆ l’effetto dell’ultimo ‘raid’ pirata operato da uno sconosciuto ‘hacker’ sulle pagine web. Entrando nel sito di ‘Googlè e inserendo il termine «fallimento» nella rubrica della ricerca nel web, il motore rimanda subito a 203.000 risultati ma proprio in testa, al numero 1 della lunghissima lista, si trova proprio il sito ufficiale del governo italiano

(via brodoprimordiale)

14 commenti a “MISERABILE DIVULGAZIONE”

  1. samot dice:

    ahaha che divertente!!!

  2. Massimo Morelli dice:

    Il raid se l'è fumato chi ha scritto il pezzo.

  3. Enrico dice:

    E' inquietante il fatto che di informatica sui quotidiani scrivano cani e porci.

    L'unica cosa piacevole che traggo dall'articolo pateticamente disinformato e composto chissà  come, è che il Google Bombing ha funzionato anche con la sola parola "fallimento" e con la sola parola "miserabile". Un ottimo effetto collaterale, presumo inatteso

  4. Enrico dice:

    Update: funziona anche con la sola parola "statura". Bisognerebbe insistere per la parola "basso".

  5. bostik dice:

    Googlè ?!

  6. Marcello dice:

    Nonostante l'articolo non sia firmato, credo che ci sia il fondato sospetto che l'autrice sia lei… l'unica, la leggendaria Anna Masera.

  7. .mau. dice:

    ho provato a scrivere alla Stampa, vediamo se e come rispondono… (devo dire che almeno un cenno di risposta me l'hanno sempre dato)

  8. uno di ubw dice:

    Sono davvero curioso dell'eventuale risposta.

    Ciò che trovo incomprensibile è il fatto che, dopo due giorni (quell'articolo è online da ieri mattina…vedere http://pproserpina.net/ubw/ e notare l'orario della segnalazione) non sia stato ancora rettificato o corretto.

    Mah.

  9. Fabrizio T. dice:

    Sul mio sito ho riportato una presunta risposta da parte del webmaster del sito del governo, segnalata su Usenet.

  10. vb dice:

    Grazie per la segnalazione, ho riportato e mandato indietro un link dal mio blog.

  11. .mau. dice:

    ah, nessuna risposta dalla Stampa.

  12. massimo mantellini dice:

    ah, tu avevi dei dubbi? ;)

  13. .mau. dice:

    come ho scritto, in genere mi hanno risposto. àˆ anche vero che scrivere a lettere@lastampa mi sa tanto non fosse il miglior posto. Ma non essendoci una firma, non avevo scelta…

  14. Ellen dice:

    La cosa ancor più bella è che ora l'articolo appare modificato, ma senza dare alcuna spiegazione del perché compaiano certi risultati facendo determinate ricerche!