Oggi cercavo su Google una immagine di un chupa chups (quella che vedete qui sopra) in occasione della morte del suo inventore, al quale sono, come mi par di capire anche Squonk, assai grato. Impostando la ricerca con chupa (termine che in spagnolo immagino significhi “succhia”) Google mi ha proposto tra le altre anche alcune immagini di fellatio. Cosi’ mi sono accorto che su google.com e’ implementata una funzione di filtro sulle immagini (Safesearch) che consente di settare tre livelli di protezione selezionabili da questa pagina. La medesima pagina della versione italiana non consente per ora nulla di simile.

Ne ho approfittato per fare un piccolo esperimento. Con Safesearch “spento” fra le prime 100 immagini che google mi propone per “chupa” vi sono 5 foto piu’ o meno porno. Con il filtro attivo per le sole immagini le foto esplicite diventano incredibilmente 6 (le 5 di prima piu’ una nuova) per ridursi invece a 2 se si sceglie di filtrare sia testo che immagini. Qualcosa insomma non funziona perfettamente.

update: vedo ora che usando parole piu’ banali come pussy o cock (par condicio che diamine) i risultati del filtro sono invece molto migliori.

2 commenti a “SUCCHIARE su GOOGLE”

  1. Massimo Moruzzi dice:

    ehi, par condicio per par condicio avresti dovuto cercare cunnilingus. ah, se lo sa Funari! ;-)

  2. Peter dice:

    Tempo da perdere, eh?