Oggi in libreria sfogliavo il libro sui weblog che Maurizio Dovigi ha scritto per Apogeo. Aprendo una pagina quasi a caso ho trovato questo mio scritto che a suo tempo avevo preparato per l’autoanalisi dei blog di Ludik. Nessuno mi ha mai informato di questa pubblicazione e se anche solo di una minima scortesia dell’autore del libro si trattasse (immagino che Di Ciaccio abbia autorizzato la pubblicazione di cosi’ estesi estratti dal suo blog) per me ne discende una piccola lezione. Che dovro’ estendere una licenza CC come quella di questo blog (che esclude ogni utilizzo commerciale del materiale) anche ai testi che eventualmente dovessi scrivere su invito di altri blogger. Saro’ antico ma non mi va che si guadagnino soldi (anche pochi) con il copia incolla dei pensieri e delle parole altrui.

16 commenti a “LICENZE di PUBBLICAZIONE”

  1. Fabio Metitieri dice:

    Be', immagino che ti abbia citato (nel senso di specificare che il pezzo e' tuo).

    Quindi, direi, la scorrettezza o meno dell'operazione dipende da quanto e' lungo il tuo pezzo che ha usato. Imho.

    Humble, in questo caso, non perche' e' Natale, ma perche' secondo me si entra in un campo molto opinabile. Licenza o meno, non puoi negare agli altri il diritto di citare quello che in qualche modo rendi pubblico. Poi, certo, se l'opera e' fatta solo di citazioni non autorizzate… Io non ho nessuna voglia di riprendere in mano, per controllare, un libro che ho trovato del tutto inutile.

    Ciao, Fabio.

  2. ugo dice:

    è il rischio del blog! ci penso spesso, alla fine scrivere pensieri, poesie o postare proprie creazioni sul blog è un rischio. è una materia poco esplorata dal diritto, e quel poco di esplorazione è stato fatto male e grossolanamente. bisogna stare molto attenti.

  3. leo dice:

    mi sembra di ricordare che neanche a Ludik fu richiesta l'autorizzazione. Mi sembra.

  4. biccio dice:

    Per questa cosa protestammo ufficialmente con Dovigi durante il Webb.it di quest'anno. L'equivoco nacque dal fatto che Dovigi credeva di poter chiedere l'autorizzazione solamente a Luca, e Luca non pensò di dover avvisare noi.

  5. LockOne dice:

    trovo abbastanza sorprendente che non t'abbia informato in anticipo. se non altro, era un gesto di cortesia. sconfortante infortunio (suo), direi.

  6. .mau. dice:

    Mah, io sarò ancora più all'antica, ma ho ancora meno pretese: citandomi,

    "Nell'improbabile caso che qualcosa di questo sito venga riutilizzato in un'opera a fini di lucro (chessò, un libro o un CD-ROM) chiedo che mi sia inviata una copia dell'opera stessa, in modo da soddisfare il mio ego."

    (se non c'è fine di lucro, non chiedo neppure un contatto, ma solo "che venga indicato il mio copyright, e un puntatore al mio sito").

    Ma fortunatamente non c'è mai stato bisogno di applicare tutto questo :-)

  7. 2010: Poverty Elimination dice:

    Buon Natale e felice anno nuovo!

  8. Effe dice:

    Giù le mani dai pensieri e dalle parole. Al massimo, si usino le opere e le omissioni.

  9. Simone dice:

    SI sei antico.

    nonno aggiornati.

    da oggi tra i giovani va di moda solo elemosina e autoflagellazione.

  10. CLS dice:

    Be' non credo che la CC possa servire a qualcosa. L'ho sottoscritta anch'io per il mio blog (più per scherzo che per effettivo timore di essere depredato), e nel 'contratto' c'è scritto che la licenza non ha nessun valore legale.

    Purtroppo i ladri ci sono e il copia e incolla sta diventando un'abitudine.

  11. Paolo Graziani dice:

    Pensa te. In mano a certe persone la cultura è diventata un furto. E pensano pure di essere ganzi.

  12. Massimo Bonzano dice:

    Bah, se Dovigi, come dice Biccio che ha parlato con lui al Webbit, ha chiesto l'autorizzazione a Ludik e ha citato Mantellini come autore del suo scritto, mi pare sia tutto in regola e non vedo quale sia il problema. Io sarò ancora più antico di te, ma un tempo faceva fico essere citati nei libri desso invece ci si incazza pure…

  13. massimo mantellini dice:

    no beh, di regolare non c'e' un bel nulla (mica si tratta di una citazione e' stato preso un lungo lavoro dal web e trasportato pari pari sul libro)….ed in ogni caso mi pare dubbio che Ludik potesse autorizzare alcunche' di qualcosa scritto da altri (seppur per il suo blog)…ma tant'e'……

  14. Maurizio Dovigi dice:

    Con la frase "di regolare non c'è un bel nulla" ci andrei piano, soprattutto se non avessi una conoscenza completa dei fatti. La pubblicazione della "Autoanalisi dei blog", collection di testimonianze dei maggiori blogger italiani (tra cui Mantellini) sul fenomeno blog, ideata, raccolta e pubblicata da Ludik nel proprio blog, è stata pubblicata nel mio libro "Weblog" su autorizzazione scritta dello stesso Ludik. I blogger sono stati tutti citati nel libro. Non credo di aver rubato nulla ad alcuno e non credo di aver commesso irregolarità  di ordine legale. Un peccato però l'ho commesso, anzi due. Sono stato scortese nei confronti degli autori delle singole testimonianze. Ludik o non Lukik avrei comunque dovuto quantomeno avvisarli della prossima pubblicazione dei loro pensieri. Inoltre, per un misunderstanding con l'editore non ho pubblicato i loro preziosi link di riferimento (altra imperdonabile scortesia). Chiedo scusa a Mantellini per l'incidente e auguro buone feste a lui e agli utenti di questo ottimo blog.

  15. massimo mantellini dice:

    maurizio,

    per quanto mi riguarda la soluzione futura (personale e discutibilissima) a questioni del genere e' quella indica nel post. Questo mi pare solo un utile esempio di quanto puo' accadere. Quanto alla proprieta' intellettuale di quanto pubblicato da Ludik (link o non link autorizzazione o non autorizzazione) io ho idea che non esistano grossi dubbi al riguardo….

    aaah dimenticavo: non e' che io gli IP dei commenti non li guardi…..

  16. Maurizio Dovigi dice:

    Lo so Massimo che leggi gli IP di chi ti commenta, lo so. Lo hai ben specificato nel monito che hai posto nell'intestazione della finestra commenti. Pensa che nel mio vlog lascio che mi sparino addosso, non cancello mai i commenti, neanche quelli piu' volgari e non mi prendo la briga di controllare gli IP. Scelte personali…