12
Dic

Pare che a Vasco Rossi abbiano rubato una canzone nuova. L’articolo di Repubblica in bella evidenza stasera sul sito web e’ un ottimo esempio di nulla vaporoso. Chi ha rubato la canzone? Non si sa. Dal PC del cantante o dalla sala di incisione? Non si sa. Come se ne sono accorti? Non si sa. Il brano e’ gia’ su Internet? Non si sa. Qualche malintenzionato e’ penetrato dall’esterno nel PC di Vasco, rubando musica, numeri di carta di credito e indirizzi email (indirizzi email?)? Non si sa. L’unica cosa che si sa e’ il titolo del brano. Che un po’ di sana pubblicita’ prima dell’uscita del nuovo ellepi ( e mentre la polizia indaga) fa sempre comodo.

3 commenti a “HACKING VASCO”

  1. golan dice:

    concordo, Massimo. Sembra talmente un'ottima trovata pubblicitaria che è difficile credere al vero furto, soprattutto per i pochi dati presenti nell'articolo.

    Mah, non lo sapremo mai qual è la verità ! Possiamo solo provare a immaginare…

  2. Anonimo dice:

    La notizia fa venire in mente il (presunto) furto del codice sorgente di Half Life 2, che sarebbe stato messo a segno da un hacker (meglio, cracker) qualche tempo fa. Comunque, la domanda è: ma che se ne fa uno degli indirizzi e-mail di Vasco Rossi?

  3. francesco dice:

    Ho dimenticato due cose nel post precedente: Half Life 2 è un videogame, il mio nome è francesco.

    ciao