Tanto per cambiare un altro grande post di Leonardo fra letteratura ottocentesca e precariato ai tempi di donna Letizia Brichetto Arnaboldi Moratti.

6 commenti a “SOLITA NOVITA’”

  1. antonio dice:

    il post fa ridere ma anche pensare che spesso facciamo gli accostamenti sbagliati. La moratti qui non c'entra nulla, e' troppo facile buttarla sempre in politica ed in quanto è cattivo Berlusconi.

    questa bella riforma con i punti dati a pagamento e venuta da Berlinguer e dalla sinistra che ha trovato nei corsi a pagamento un ottimo mezzo per fare cassa, cassa ai sindacati che organizzano detti corsi. La CGIL in prima fila.

    Che schifo, ma piuttosto andate a rubare, chiedete qualche tangente,

    ma forse gia' lo fate… e non vi basta mai eh?

  2. antonio dice:

    Si è capito che sono incazzato, per me l'insegnamento ed importante e questa furbizia di sinistra ha fatto perdere sicuramente un voto – il mio -alla sinistra. E non lo recupererà  tanto facilmente il mio, anche se molti danno come nel post di leonardo la colpa a questo governo senza conoscere per bene i fatti. Ma dove vogliono insegnare se non comprendono questa truffa e chi l'ha perpetrata.

  3. antonio dice:

    sorry per gli errori

  4. leo dice:

    1) Nel mio post non do così tanta colpa alla Moratti, non la menziono nemmeno. La Moratti ha tante colpe, ma anche il Tar del Lazio, in questo caso.

    2) Antonio, non prendertela, ma confondi due cose. Quando c'erano i concorsi, il sindacato organizzava dei corsi a pagamento (ma nessuno era obbligato a frequentarli); adesso c'è la Siss, che è un corso di 2 anni a frequenza obbligatoria, di solito organizzato dalle università . Per cui, se prima i sindacati se ne approfittavano un po', adesso con le Siss (istituite da Berlinguer-) i baronati universitari se ne approfittano assai di più. A tutto questo la Moratti aggiunge tanto caos organizzativo.

    3) Grazie.

  5. i picchi dice:

    so che e' una futilita' rispetto al peso che questa donna ha nello smantellamento del nostro paese, ma…l'hanno scontornata male sullo sfondo posticcio, e sembra veramente una mummia!

  6. Carlo dice:

    "Quando c'erano i concorsi, il sindacato organizzava dei corsi a pagamento (ma nessuno era obbligato a frequentarli)"

    No, sulla carta nessuno era obbligato a frequentarli. Ma non fa poi molta differenza. In compenso i corsi delle SISS sono aperti a tutti, a quanto mi risulta, non solo ai pivellini.

    PER QUANTO VOI VI CREDIATE ASSOLTI SIETE PER SEMPRE COINVOLTI [Fabrizio De Andrè]