Da un articolo di Paola Sacchi su Panorama dedicato a Claudio Scajola:

Giovedi 31 luglio, nel suo ufficio di Forza Italia, mentre si pettinava e si riannodava la cravatta per salire al Quirinale e giurare da ministro per l’attuazione del programma un amico gli ha chiesto: “Claudio eri piu’ emozionato quando sei diventato ministro dell’interno o adesso?”. Sorriso sornione e risposta secca di Claudio Scajola: “E’ una emozione rinnovata caro”. Una risposta nella quale c’e’ tutto il personaggio: il gusto della sfida, del non mollare mai per rimettersi ogni volta alla prova, il gusto di restituire puntualmente alla sorte i colpi ricevuti. Con due stelle polari: la passione per la politica che ha nel dna fin da bambino (lo tenne a battesimo Maria Romana De Gasperi, figlia dello statista Alcide) e l’entusiasmo con cui si misura con tutto. Dagli incarichi piu’ importanti fino alla coltivazione delle rose nella sua casa di Imperia e alla manutenzione delle automobili d’epoca, altro suo passatempo.

Un commento a “IN GINOCCHIO da TE”

  1. Anonimo dice:

    mio dio