Ho atteso qualche giorno per vedere di abituarmi alla nuova interfaccia dell’aggregatore di 3G Granieri. Alla fine, lo devo ammettere, non mi sono abituato. Certo l’impressione che se ne ottiene e’ sulle prime formidabile, un web magazine automatico (o automagico) composto dai contributi di decine di blogger differenti, impaginato e formattato per noi. Straordinario. Pero’, come credo pensi anche Giuseppe, oggi il B.A.1.2 e’ in realta’ la beta di qualcosa che ancora non c’e’. E allora con questa prospettiva per aggregazioni future si spiega forse la mia parziale delusione. Se si utilizza il BA sostanzialmente come una directory (come io ho fatto fino a ieri) da consultare, allora non c’e’ dubbio che la “vecchia” versione analitica era piu’ funzionale. Consentiva con uno sguardo di aggiornare i post aggregati ( specie di quelli che non arrivano direttamente nei nostri newsreader) cosa che oggi non e’ piu’ possibile. La forma di “giornale” dopo il primo impatto, sconta la assoluta mancanza di qualsiasi scelta editoriale ( automatica o manuale che sia). Si tratta di un sistema di presentazione dei post assolutamente influenzabile dalle paturnie dei blogger. Poi non esiste alcuna gerarchia dei post, ne’ null’altro che guidi la nostra attenzione in una qualche direzione. Credo sia vero come mi diceva Granieri qualche giorno fa che la vecchia directory dei blog aveva esaurito le proprie possibilita’ di sviluppo. La nuova aggregazione del B.A. compie oggi i primi passi. Ci vogliono nuove formidabili idee per renderla funzionale e innovativa. C’e’ un sacco di gente qua fuori in grado di dare una mano in questo senso.

8 commenti a “B.A. 1.2: NUOVE FORMIDABILI IDEE”

  1. Fabio Metitieri dice:

    La corazzata Pot(io)mìkin dei blog?

    Mi sento molto Fantozzi, dato che tutti ne tessono le lodi, ma… A me pare una boiata pazzesca… E' che non se ne capisce il senso e la logica, o dove comincia e dove finisce. L'unica cosa che sembra avere una logica e' la colonnina con i Topic. Per il resto, si capisce solo che e' costruito come la prima pagina di un quotidiano.

    Tra l'altro, de-formazione di quando mi occupavo (anche) della formazione degli ut(o)nti: dove si trova una spiegazione facile facile e breve (per i lettori, non per i blogghisti aggregati) su come viene costruito l'accrocchio? O lo si deve leggere senza chiederselo?

    Ciao, Fabio.

  2. Giuseppe Granieri dice:

    La versione analitica è sempre online ed è sempre consultabile. :)

    La versione journal ha molte novità  da implementare (alcune idee già  ci sono), ci vorrà  tempo. :)

    Se riesco, farò anche la versione 'Metitieri docet', ma non vi dico me sarà  :)

  3. Fabio Metitieri dice:

    Di', ma due righe (insomma, i canonici 5.000 caratteri) di presentazione su cosa e' l'aggregator e su come funziona, ci sono o no? O ce le metterai? Sai, giusto per gli ignoranti come me che non sanno cazzo e' il fiiid, l'erreesseesse, l'Xml, ecc…. E' carino sapere che roba si sta leggendo.

    Ciao, Fabio.

  4. b.georg dice:

    fabio, prova a guardare qui, dal basso verso l'alto
    http://www.bookcafe.net/blog/archivio.cfm?categoria=Blog%20Aggregator
    sono un po' più di 5000 battute ma ce la puoi fare. Ho già  passato questo link (peraltro pubblico, basta andare lì e cercare tre minuti) nella lista di Mafe, eri un po' disattento, vero?

  5. Fabio Metitieri dice:

    Gia' visto. Sono 20 post…. e chi li legge? Non hai mai provato a mettere in piedi delle informazioni per gli utenti, tu, vero?

    Ciao, Fabio.

  6. Fabio Metitieri dice:

    Ok, ho brausato i 20 post. Belle masturbazioni mentali collettive, e si vede che godete un sacco, ma dov'e' che si spiega che cosa e' come aggrega l'aggregator?

    In frasi come queste?

    "L'approccio più tecnico, invece, è sicuramente interessante. I feed RSS e gli SMBmeta Tags facilitano di molto il lavoro di data-mining".

    Ti pare roba comprensibile da un essere umano normale, con una media conoscenza di Internet, e non in vena di pippe di gruppo?

    Io vi sbatterei per un paio d'anni in un call center di assistenza tecnica, poi ne riparliamo… ;-)

    Ciao, Fabio.

  7. Bax dice:

    Certo che sei un bel stracciacazzo…

  8. Fabio Metitieri dice:

    Io saro' anche uno stracciacozze, pero' questi, che si beano tanto di quanto hanno fatto, in realta' non hanno la piu' pallida idea di cosa significhi mettere in piedi un servizio. Giocherellano tra di loro, e basta.

    Ciao, Fabio.