04
Lug

UN LAGHER per i NEGHER

Ieri sera io e Massimo Morelli stavamo aspettando le pizze da portare a casa in un elegante locale della riviera romagnola. Nell’attesa abbiamo sfogliato i tre giornali sul tavolo di fronte al banco a disposizione dei clienti. Due quotidiani: Libero e Il Giornale e un mensile GQ. Tette a volonta’ su GQ, un numero speciale sulle 100 donne piu’ belle del mondo. Mentre sui due quotidiani (avendo il fegato si dovrebbe comprarli tutti i giorni) notizie e titoli da schiantarsi dal ridere. A partire dal nove colonne “Berlusconi sbrana un tedesco” ( o qualcosa del genere) fino alla notizia in cronaca “Condannato all’ergastolo per aver sputato ad un agente”. Saltati a pie’ pari i due editoriali in prima pagina (Feltri e Guzzanti) sulla “vigorosa presa di posizione” di Berlusconi a Bruxelles (prime tre righe di entrambi i pezzi piene di “Ha fatto bene” ), Morelli ha trovato in una remota pagina interna (qualcuno in Italia leggera’ davvero una pagina interna di Libero o de Il Giornale?) un simpatico refuso:”Lagher” per definire i campi di sterminio nazisti. Un po’ – osservava il buon Morelli -come “Negher” nel dialetto della Valtrompia.

p.s. le pizze facevano abbastanza schifo……….

13 commenti a “”

  1. Franco dice:

    che è sta cosa di "bel post? SI NO"? e "così così", "inzomma" e "eccezziunale, veramente!" non li vogliamo considerare? questo manicheismo illiberale è tipico di voialtri kapò comunisti…

  2. luca dice:

    Beh che posso dire io il Giornale lo leggo spesso, assieme a Repubblica, Unita' ecc.

    Io spessso ci vedo articoli interessanti e punti di vista alternativi, certo se ci si vuole bendare gli occhi ed adagiarsi sui rassicuranti titoli di Repubblica liberissimi di farlo, ma non credo si vada molto lontano. Piccola notizia letta sul giornale e verificata, su Repubblica manco l'ombra:

    a Torino il ocmune ha dato una consulenza ad una societa' per un certo studio, motivazione della scelta, la serieta' della ditta incaricata e la sua notorieta' internazionale, alla fine si viene a scoprire 1) che la societa' rinomata era stata costituita pochi giorni prima della assegnazione dell'incarico ") che il lavoro si è risolto in una relazione di una trentina di pagine 3) che detto lavoro è stato pagato 10000 euro della citta di torino 4) forse visto la figuraccia hanno rinnovato l'incarico per una maggiore definizione della questione (io credo si intenda piu pagine), voi direte gratis, ma certo che no, solo per altri 30000 euro (scontato rispetto al prezzo precedenti pero'). A me tutto questo scialo di soldi pubblici per consulenze dalla dubbia utilita' mi hanno realmente stufato. Sia a sinistra che a destra. Questa era a sin9istra pero'. Che ne pensi Manteblog?

  3. LockOne dice:

    doppio posto per a) sottoscrivere quel che ha appena detto franco b) considerare che la qualita' della pizza puo' pure dipendere dai giornali presenti in astanteria. bisognera' farci caso.

  4. Muttley dice:

    Purtroppo vedo che mancava "Cronaca Vera". Quello è l'unico specchio veritiero dell'Italia. Quando rimpatrio, lo compro sempre.

  5. Pier Luigi Tolardo dice:

    Scusa Luca ma su "Il Giornale del Piemonte"(meglio de Il Giornale), inserto piemontese de Il Giornale si parlava della sentenza di condanna per corruzione dei 3 direttori generali di Asl che avrebbero acquistato attrezzature e programmi informatici a prezzi superiori al mercato e la Regione Piemonte ha confermato loro fiducia e ha detto che si tratta solo di un primo grado?

  6. Edoardo Dezani dice:

    Libero è il Cuore della destra

  7. Paolino dice:

    Repubblica o l'Unita' sono obiettivi ?

    Onestamente…

  8. Franco dice:

    a me le dispute sull'obiettività /imparzialità  dei giornali (piuttosto che dei libri di storia) fanno incazzare…

    a una certa età  dovrebbe essere chiaro a tutte le persone ragionevoli che la realtà  (quella attuale o quella passata, non meno attuale) vada principalmente interpretata, sottoposta ai propri criteri e strumenti di giudizio e di valutazione.

    Per cui, anche il TG di Fede ha (*dovrebbe* avere) una sua implicita dignità : se non ce l'ha, è perché si tratta di un TG *disonesto*: i giornali di *tutto l'occidente* riportano con rilievo la sparata del signor B. sui kapò? Fede apre con sa dio cosa (il tempo? il delitto di cogne?)… questo è *disonesto* e parlo di onestà  intellettuale, cioè di quell'istinto che dovrebbe portare a fare le cose *in buona fede*, anche sbagliando

  9. Paolino dice:

    mmm… per quello che vedo/leggo io l'onesta' intellettuale nel video/giornalismo italiano la si trova solo con il famigerato "lanternino".

    Sembrano diventati tutti agenti di vendita di questo o quel partito…

  10. fabio dice:

    Ma perchè sto qui a commentare uno che si mette il nome nel blog per essere riconosciuto,e che ha speso fior di quattrini da un web master per avere una grafica accattivante ,sempre e solo per il motivo di cui sopra…..

  11. maddeché dice:

    ma "da schiantarsi da ridere" che? Magari ero pure d'accordo con te, Mantellini, ma perdio, non affermi nulla … stai ben attento al culetto eh? Fai lo sfottò, ma non dici nulla … Berlusconi ha offeso ufficialmente una persona, credendo di saper fare dell'ironia. I giornali cosa ne hanno detto, secondo te?
    I lagher e i negher poco mi importano in questo post: era solo una scusa.

  12. Massimo Morelli dice:

    Vedi, Massimo. Noi ridevamo, ma c'è chi è serio.

  13. vanz dice:

    Richiedo a gran voce come mio diritto che sia fatto il nome dell'elegante locale, in modo da evitarlo accuratamente in futuro.

    Altrimenti me ne parto con un'invettiva sul servilismo dei giornalisti che non osano fare informazione scomoda alla lobby della pizza, e già  che ci sono anche sull'egemonia dell'élite di pionieri eccetera.