26
Mar

CONVERSIONI

C’e’ un sacco di gente diversissima nei blog italiani. Eppure tutti oggi parlano di guerra. Fateci caso.

Carlo ha un blog apprezzatissimo nel quale spesso incrociano le lame post sulle mortociclette ed altre amenita’. Oggi Carlo parla quasi solo di Rumsfeld.

Martina ha un bel blog sul marketing. Scoppia la guerra e lei scrive dopo aver pensato di chiudere:”Da lunedì Weblogz riprenderà  ad essere pubblicato. Con un tono dimesso e meno sarcastico. E non si parlerà  solo di business in Rete. Ci sono cose più importanti alle quali dare spazio in questo momento. Mi auguro che possiate comprendere e condividere la mia scelta.”

Michele ha chiuso per davvero il suo blog “Appunti di Viaggio” e oggi gestisce “blogger di guerra“.

Tommaso prima si e’ messo d’impegno a guardare la TV irakena, poi ha chiuso il suo blog e partecipa al progetto di Michele.

Emmebi quasi si scusa perche’ nel suo blog fra “il futile e il faceto” si prende il lusso di dire la propria sulla guerra.

Carlo,noto sostenitore dello slow blog, nelle ultime 6 bloggate parla solo della guerra in Iraq.

Potrei andare avanti per molto. Cosa intendo dire? Nulla. Solo sottolineare se ce ne fosse bisogno che la bellezza dei weblog e’ tutta qui.

6 commenti a “”

  1. carlo dice:

    Ma mi hai letto nel pensiero! Sto giusto per postare una cosa su Rumsfeld…

  2. mim* dice:

    Ieri sera c'è stato anche un servizio del TG1 sul "nuovo fenomeno dei blog" emerso con questa guerra. Per ora sarebbe emerso solo negli Usa, ma era troppo sperare che al tiggì si accorgessero al primo colpo dell'Italia (anche la carta stampata ci ha messo un bel po').

  3. .mau. dice:

    Non capisco il problema. L'invasione c'è. Non si può fare finta di nulla. Qualche notizia ci scappa per forza…

  4. Emanuele dice:

    Corriere Online:

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2003/03_Marzo/25/blog.shtml

  5. Antani dice:

    Eh, neanche in tempo di leggere. Or ora una corrispondente di Radio 24 ha definito i Blogs come siti che contengono link ad altri siti…

    Se non altro speriamo che a furia di parlarne qualcuno si degni anche di verificare l'oggetto del contendere.

  6. Emanuele dice:

    Il Nuovo – Esteri – Medioriente – Tra falchi e colombe, la voce dei blog