02
Mar

BLOG AGGREGATOR: TROPPI e TROPPO POCHI

Ci ho pensato qualche giorno. Con il blog aggregator io faro’ cosi’.

1- Non segnalero’ ogni post di Manteblog ma solo alcuni. Lo faccio un po’ per sfatica, lo confesso. Un po’ (soprattutto) perche’ credo che oggi, in assenza di intelligenze mutuate dalla tecnologia (leggi tutte quelle piccole cose che ancora mancano all’aggregatore come la possibilita’ di filtro fra i vari blog aggregati) ci si debba un po’ arrangiare con la propria. Quella piccolina mia mi dice che oggi il BA 1.0 e’ sostanzialmente una utility per selezionare contenuti e che come tale funzioni ancora non perfettamente. Non vi arrabbiate, trattasi di critica costruttiva. E’ vero esistono le categorie, esistono le specifiche di ogni post segnalato, esistono perfino meccanismi di rating (ironici o no) che aiutano chi ami seguire il branco) ma i blog invitati sono troppi e troppo pochi assieme. I post che ogni blogger segnala sono invece – secondo me – solo troppi sfuggendo spesso a criteri minimi di selezione per un generico ipotetico lettore.

2- Senza arrivare a discutere di web semantico (topos affascinante molto citato del quale non so troppo) oggi due soli mi paiono i criteri con i quali scelgo quali post e quali blog leggere. a) Una affinita’ di fondo ( o anche il suo contrario) con il carattere del blogger in questione ed una certa tendenza a fidarmi delle sue indicazioni. b) un interesse superficiale e grossolano che deriva dal titolo di un post piuttosto che da un altro. Per quanto attiene al punto a) l’aggregator mi aiuta pochino. Mi aiuterebbe molto (visto che gran parte dei blog italiani che leggo sono nella lista di Granieri) se potessi – questi benedetti blog – selezionarli. Ma cio’ non e’ ancora possibile. Se anche lo fosse il risultato sarebbe comunque simile a quello di un news aggregator basato sui feed rss. Anche se alla portata di molte piu’ persone. Per il punto b) aggregator invece e’ molto utile, mi aiuta a filtrare argomenti di mio interesse marcandoli con bandierine piu’ o meno indicative. Spesso segnalandomi interventi di persone che non seguo abitualmente. In questo senso sarebbe interessante che i blog fossero ancora di piu’ e che i blogger che scaricano link sull’aggregator lo facessero cum grano salis.

3- Ma forse e’ pretendere troppo.

8 commenti a “”

  1. Massimo Morelli dice:

    Sante parole.

    Siccome i posti sulla homepage sono solo nove, non è simpatico vedere liste di setteotto post dello stesso blog.

    Ma forse è pretendere troppo.

  2. Giuseppe Granieri dice:

    post utilissimo e commento altrettanto utile. Grazie. :-)

    Mi avete dato un'ideuccia, domani ve la faccio testare. Preparate i pomodori :-)

  3. Gino dice:

    Post eccellente, concordo su tutto.

  4. OninO dice:

    mi sento colpevole… :)

  5. cesare dice:

    Ottimo Mr. Mantellini. Avevo cercato di porre una questione simile, facendo capire come sia facile perdersi notizie o post interessanti semplicemente non avendo il tempo di spulciare tra le categorie e fermandosi solo sulla home page. Ma lei è tanto più bravo di me e ha colto nel segno in maniera esemplare:-)

  6. marcello dice:

    provo anche io una sensazione di spaesamento quando arrivo alla home page del BA…

    credo che inserirò i miei (a dire il vero non numerossissimi) post spalmati nell'arco della giornata e non sempre…

  7. Martina dice:

    Sono d'accordo, evitiamo il blog-spam. Quantità  non è sinonimo di qualità . Scriviamo meno, scriviamo meglio. Già  stavo agendo così e mi fa piacere trovare qui opinioni concordi. Ciao, Martina

  8. Giuseppe Granieri dice:

    come ho avuto modo di dire… io non limiterei i post, almeno in questa fase di beta, per cercare di evidenziare i problemi :-)