17
Gen

SENZA COMMENTO

Leggo ora sui commenti di Fuoridalcoro un intervento di Carlo Formenti che ritorna sulla polemica dei giorni scorsi. La ultima parte del suo intervento la attacco qui di seguito senza commenti (che e’ meglio).

Concludo con una piccola annotazione sul furore antigiornalistico dei “peones” del blogging: il divertente è che i settori populisti-scorreggioni della rete sono precisamente quelli che manifestano una profonda “affinità  elettiva” con il giornalismo spazzatura che inquina molti media tradizionali (soprattutto la tv): i “nemici” si rispecchiano reciprocamente, con i giornali che dipingono il web come un mix di pedofilia, folclore, pornografia, trash ecc. e con i peones che, mentre insultano i giornali, offrono loro nuova materia per continuare il gioco (non senza speranza di ottenere in tal modo un minuto di notorietà )…

3 commenti a “”

  1. Massimo Moruzzi dice:

    lo ammetto : sono abbonato a Novella2000 e seguo il processo di Biscardi tutti i lunedì. tu anche, vero? ;-)

  2. Giuseppe Granieri dice:

    Io invece mi sono andato a rileggere una vecchia recensione, che a suo tempo mi dissuase dal leggere "Mercanti di futuro" e che diceva questo: ". L'autore, Carlo Formenti, […] è anche giornalista e scrittore di fantascienza; è perdonabile che, leggendo queste pagine, venga a volte di dire "giustissimo" e a volte "ma mi faccia il piacere". Pensateci, è vero. Lui crede di analizzare la realtà  ma dipinge gli scenari di devastazione cari alla sua narrativa (ah se ritrovassi l'intervista a Delos in cui parla di questi scenari) La fonte della recensione che cito? E' quasi la Bibbia delle nuove tecnologie in Italia: la prestigiosa (e seria) rivista Telèma.

  3. Massimo Moruzzi dice:

    ciao Giuseppe, in effetti…. adesso si spiegano molte cose. Nel mio piccolo,

    http://dotcoma.radiopossibility.com/2003/01/18