09
Gen

SDOGANAMENTI

Oggi una pregevole inserzione pubblicitaria su Repubblica finalmente contribuisce all’utile sdoganamento della parola CAZZO. Se ne sentiva il bisogno. Che il programma sia della RAI (che si sa non e’ la BBC) contribuisce a rendere il tutto ancor piu’ penoso. Ma lo sdoganamento non e’ ancora assoluto. Con una pudicizia di quart’ordine il pubblicitario che ha pensato l’inserzione accanto alla faccia sorridente dell’arbitro Moreno, ha scritto in bell’evidenza. Che .azzo ridi?. Gli italiani partecipi, ringraziano la TV di Stato per l’eleganza.

5 commenti a “”

  1. Silvio dice:

    Che dire delle varie buone domeniche, de filippi, grandi fratelli… Non penso siano tutti stupidi quelli che decidono la programmazione. E il fatto che "natale sul nilo" sia in cima alle vette e' un altro segnale. Si vende il prodotto che l'italiano medio desidera. Triste ma vero.

  2. arancia dice:

    vista poi la trasmissione ci si rende conto che la pubblicita' era sin troppo sobria e sottotono rispetto al risultato.

  3. giorgia dice:

    negli ultimi giorni ho avuto trai i piedi (!) un mio amico inglese, che non so come, non so perché una sera si è ritrovato a cercare di capire cosa fosse "stupido hotel".
    il giorno dopo mi chiede "was that serious or were they just being deliberately dumb?"

    non ho saputo rispondergli…

  4. Utonto_da_sempre dice:

    Il mio odiato prof di arte del liceo disse che la parola "cazzo" era desemantizzata, pertanto usabile senza che venisse effettivamente leso il pubblico senso del pudore (o qualcosa di simile)…

    Se lo insegnavano alle superiori il secolo scorso… 'azzo possiamo farci…

  5. bea dice:

    Grazie per avermi informata di essere stata sdoganata anch'io. La mariemarion dal cazzo ultrafacile. Peccato che appioppandolo a Desca e a Manca, soprattutto a Manca, lo "sdoganamento" sarà  soltanto parziale e tutto il resto continuerà  ad essere censurato.

    Ma la mia rivoluzione, checché pensiate di me. consiste ed inizia proprio dal nnon voler più saperne dei giornali di regime. E perciò io continuerò a leggervi, vi piacciano o no i miei commenti ai quali mai rispondete, o i miei tragici "cazzo" dal brog.

    Chiedevo (quattro mesi fa) cosa fossero i dialers. Ancora non lo so.

    Oggi chiedo cosa sia la tuffa. Scusate se non leggo l'Espresso.

    E' democrazia quella che impone l'ostracismo di chi comunque t'apprezza e chiede lumi?

    Sempre con stima, aspetto una risposta sulla definizione del vocabolo "tuffa". Grazie..

    Mariemarion