22
Ott

LA GRANDEZZA del MARKETING

Gli operatori del direct marketing americani si schierano per la prima volta contro lo spam. Lo scrive Declan McCullogh su CNET. Sembrerebbe una buona notizia. Poi pero’ contemporaneamente ci tengono a specificare che vogliono si’ una legge antispam ma (c’e’ un ma chiaramente) sono del tutto contrari a qualsiasi forma di opt-in. In pratica vogliono una legge che consenta loro di continuare a spammare il pianeta lasciando al poveri destinatari di declinare semplicemente l’invio di qualche milione di email. Una per una.

Un commento a “”

  1. Massimo Moruzzi dice:

    beh, se è così io allora forse sono davvero quasi d'accordo con Antonio Tombolini che vuole fondare un comitato a tutela dello spam…

    http://www.antoniotombolini.it/simplicissimus/2002/10/22.html