18
Ott

DIETROLOGIA SPICCIOLA

Il Sole24ore di oggi scrive chiaramente che c’e’ la concreta possibilita’ che il famoso incentivo di 75 euro per la banda larga vada ad esclusivo appannaggio degli acquisti di decoder per la TV satellitare. Lo sostiene Franco Morganti di Anfov: i contributi statali sarebbero infatti retroattivi a settembre 2002 e, per tale ragione, essere gia’ di fatto esauriti a Finanziaria approvata. L’articolo del Sole poi ammette che nella finanziaria si sono di fatto accolte le richieste di incentivazioni gridate in questi mesi da Arturo Artom di Netsystem. Io, in tutta questa pantomima all’italiana, mi chiedo quanto ci vorra prima che qualcuno scriva chiaramente della strana casualita’ per cui uno dei due sottosegretari alle comunicazioni dell’attuale governo, Giancarlo Innocenzi, e’ stato fino a poco tempo fa fondatore e presidente di una societa’ italiana che produce contenuti per la TV satellitare e che forniva anche contenuti a Netsystem.

Un commento a “”

  1. obe dice:

    Io ho comprato (ahimè) la loro scheda.

    Venduta con promessa di un servizio GRATIS (a parte il normale costo di una chiamata urbana)

    Poi, ops! Ci costa troppo…mica volevi fosse per sempre?

    Hanno messo un costo a chiamata pari a una connessione Adsl (peccato che la velocità  in trasmissione sia SEMPRE limitata alla velocità  del modem).

    Come me molti hanno abbandonato la scheda alla polvere.

    Ultimamente però stanno di nuovo invadendo moltissimi spazi pubblicitari.

    Ma qualcuno è andato a vedergli i conti?

    Questi hanno l'aria di saper solo "vendere", fermateli vi prego!