07
Ott

GLOBALIZZAZIONE P2P

Volete far causa a Kazaa? Accomodatevi. Sherman Networks la societa’ che ne e’ proprietaria ha sede a Vanuatu, un’isola del Pacifico. I suoi proprietari la gesticono dall’Australia mentre i server sono attualmente in Danimarca. Il codice sorgente di Kazaa e’ stato visto l’ultima volta in Estonia mentre gli sviluppatori originari del software dovrebbero risiedere in Olanda. In ogni caso gli avvocati delle major americane che desideravano comunicare loro la violazione alle norme sul copyright USA non sono stati in grado di rintracciarli. Nel frattempo gli utenti di Kazaa negli Stati Uniti sono – secondo il New York Times – “milioni”. (dal NYT)

Un commento a “”

  1. Massimo Moruzzi dice:

    can't stop us – don't even try.

    ma non capiscono…